rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Politica

Elezioni regionali, tutte le informazioni utili: agevolazioni per i disabili

In vista delle elezioni regionali in programma per domenica prossima ecco alcune informazioni utili per chi è chiamato ad esprimere il proprio voto.

In vista delle elezioni regionali in programma per domenica prossima ecco alcune informazioni utili per chi è chiamato ad esprimere il proprio voto.

PER CHE COSA SI VOTA - Domenica 23 novembre, dalle 7 alle 23, in Emilia-Romagna si vota per eleggere l’Assemblea legislativa e il Presidente della Giunta della Regione. L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna è composta da 50 tra consigliere e consiglieri, compresi la Presidente o il Presidente della Giunta regionale.

COME SI VOTA- Ci sarà un’unica scheda sulla quale esprimere sia il voto per la candidata o il candidato Presidente, sia il voto per le liste concorrenti. Si può esprimere il voto per una candidata o un candidato Presidente e per una lista collegata. Se si esprime solo il voto a una lista, questo si estende automaticamente anche alla candidata o candidato Presidente collegati. Si può esprime anche solo il voto a una candidata o candidato Presidente e a nessuna lista. Si può anche votare per una lista e per una candidata o candidato Presidente non collegati (c.d. voto disgiunto). Si possono esprimere uno o due voti di preferenza per i candidati nella medesima lista. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza. Non è ammessa l’espressione del voto di preferenza indicando il numero corrispondente nella lista dei candidati. Per votare l’elettore deve usare esclusivamente la matita copiativa che gli viene consegnata al seggio. L’elettore, prima di uscire dalla cabina, deve ripiegare la scheda, secondo le linee lasciate dalla precedente piegatura.

CHI VOTA - Hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune di Ravenna, che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 23 novembre 2014 (nati a tutto il 23 novembre 1996). Il voto si esercita presentandosi di persona presso la sezione elettorale indicata sulla tessera elettorale.  Per alcune categorie di elettori (purché iscritti nelle liste elettorali di un comune della Regione Emilia-Romagna) la legge prevede modalità di voto con procedura speciale: - i militari delle forze armate, gli appartenenti a corpi organizzati militarmente per il servizio dello Stato, le forze di polizia ed il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi sezione del comune in cui si trovano per causa di servizio; i componenti dei seggi, rappresentanti delle liste dei candidati, sono ammessi a votare nella sezione presso la quale esercitano il loro ufficio; - i ricoverati in ospedali o case di cura sono ammessi a votare nel luogo di ricovero; - i detenuti, ancora in possesso del diritto di voto, sono ammessi ad esercitarlo nel luogo di reclusione; - i marittimi e gli aviatori, impossibilitati a votare nel Comune di Residenza, possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi sezione del comune in cui si trovano per motivi di imbarco.

ACCESSO PER PERSONE CON DISABILITA' - Sono state previste alcune facilitazioni per coadiuvare l’accesso delle persone con disabilità ai seggi. Con questa finalità, i volontari di Laboriosamente  presidieranno le cinque scuole in cui si prevede il maggiore flusso di persone.  In ognuna di tali sedi, i volontari accoglieranno gli elettori con difficoltà di deambulazione agevolandoli nel raggiungere il proprio seggio anche con l’ausilio di sedie a rotelle messe a disposizione dalla Ausl.  Questi i seggi supportati dai volontari di Laboriosamente: Scuola Media "M.Montanari"  via Aquileia, 31 Ravenna; Scuola Elementare "Camerani" via Bargigia, 36 Ravenna; Scuola Elementare "V. Randi" via Marzabotto, 10 Ravenna; Scuola Elementare "Garibaldi" via Rubicone, 48 Ravenna; Scuola elementare "R.Ricci" viale L. Cilla, 8 Ravenna.
Si aggiunge la scuola media "Don Minzoni" di via Cicognani dove tale funzione sarà svolta dai volontari di Mistral Sempre per le persone affette da problemi di deambulazione è attivo un servizio di trasporto pubblico gratuito, operativo domenica 23 novembre  dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle 15 alle 19. Per info e prenotazioni, telefonare direttamente all’ufficio Elettorale allo 0544 482283. Nei casi più gravi è possibile richiedere un trasporto gratuito in ambulanza curato dalla Pubblica Assistenza di Ravenna prenotandolo entro le ore 18 di venerdì 21 novembre al numero  0544 505050. Gli elettori impediti ad esprimere il voto autonomamente per motivi fisici, o non deambulanti, possono avvalersi di un accompagnatore all’interno della cabina elettorale per l’espressione del voto. Per essere autorizzati occorre richiedere la certificazione ai medici dell’Ausl rivolgendosi al Servizio Igiene e Sanità Pubblica, oppure U.O. Profilassi e Medicina Legale in via Fiume Abbandonato n.134, tel. 0544/286678 da domani a sabato dalle 9 alle 12. Sabato ci si potrà rivolgere anche ai seguenti uffici decentrati:Marina di Ravenna dalle ore 11 alle 12.30; San Pietro in Vincoli dalle 9 alle 11; Castiglione dalle 9 alle 10.30; Mezzano dalle 11 alle 12.30; Piangipane dalle 11.30 alle 12.30; Sant’Alberto dalle 9 alle ore 10.30; Roncalceci dalle 11.30 alle ore 12.30. Domenica, dalle 9 alle 12 il servizio sarà fornito dal 118 dell’ospedale (in viale Randi, 11); dalle 13 alle 22 il personale medico sarà reperibile per i casi di urgenza chiamando lo 0544-286125/26 (ospedale). All’atto della visita l’elettore fisicamente impedito o non deambulante dovrà esibire la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento valido. Per informazioni possono essere acquisite presso l’Ufficio Elettorale in Viale Berlinguer n.54, ai numeri di telefono: 0544 482283 - FAX 0544 482543 e-mail: elettorale@comune.ravenna.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, tutte le informazioni utili: agevolazioni per i disabili

RavennaToday è in caricamento