rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica

Celebrato a Ravenna il 143° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini

"Gli ideali laici e mazziniani - dichiara Mingozzi - sono sempre più necessari in una Italia nella quale il rispetto civico e i valori repubblicani e costituzionali rischiano di andare in second'ordine

Con la deposizione di ghirlande d'alloro alla lapide ricordo posta presso lo scalone del municipio, è stata celebrato martedì mattina il 143° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini. Insieme con il vicesindaco Giannantonio Mingozzi erano presenti i rappresentanti delle associazioni Ami, capanno Garibaldi, Pensiero e azione e del Pri. "Gli ideali laici e mazziniani - dichiara Mingozzi - sono sempre più necessari in una Italia nella quale il rispetto civico e i valori repubblicani e costituzionali rischiano di andare in second'ordine. Siamo di fronte alla necessità di difendere la scuola pubblica rispetto alla privata e, oggi più che mai dobbiamo ricordare come i doveri vengano prima dei diritti. L'impoverimento del tessuto economico rischia di provocare nuove frange di disperati ai quali chi difende gli ideali mazziniani deve rivolgere attenzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrato a Ravenna il 143° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini

RavennaToday è in caricamento