rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Politica Lugo

Lugo sarà città universitaria, il Comune stanzierà 60mila euro annui: "Una straordinaria opportunità"

Il segretario del Pd lughese: "Portare l’università a Lugo si trattava di un obiettivo presentato all’interno del programma elettorale e siamo molto contenti di averlo centrato"

"Lugo sarà una città universitaria", lo annuncia Gianmarco Rossato, segretario del PD di Lugo, dopo che il consiglio comunale di giovedì sera ha discusso le due delibere che permetteranno al comune di Lugo di sostenere economicamente l’apertura di un corso universitario in Meccatronica mediante una convenzione che vede partecipi tutti gli attori coinvolti nel progetto.

"L’arrivo dell’università a Lugo è un fatto straordinario realizzato grazie ad una collaborazione tra pubblico e privato che prosegue da tempo. L’amministrazione ha svolto un ruolo di regia e di garanzia nei confronti del progetto, che si è potuto realizzare grazie al fondamentale contributo economico di importanti realtà imprenditoriali del nostro territorio capaci di fare rete e rendersi così attrattivi nei confronti dell’università e degli studenti - afferma Rossato - Si tratta di una svolta importante per la Bassa Romagna e per tutto il territorio romagnolo. Un’area, quella del Lughese, che nel corso degli ultimi decenni ha subito una radicale trasformazione passando da una vocazione principalmente agricola ad una matrice industriale con i comparti meccanico e dell’agroindustria come punte di eccellenza. Questo ha radicalmente mutato anche le esigenze tanto della cittadinanza quanto delle imprese e l’avvio del nuovo percorso universitario rappresenta una concreta risposta per chi da domani potrà accedere ad una formazione di alta specialistica a pochi chilometri da casa e per il tessuto industriale sempre alla ricerca di personale qualificato con competenze tecniche".

Durante la discussione in Consiglio comunale sono intervenuti per il gruppo del PD il capogruppo Gianmarco Rossato e il consigliere Riccardo Pagani che hanno ricordato come questo insediamento rappresenti "una straordinaria opportunità per la città e il suo territorio: tanto dal punto di vista economico quanto culturale, sociale e formativo. L’impegno del comune, dimensionato in 60 mila euro annui, rappresenta uno sforzo importante, fondamentale per il raggiungimento del risultato che però sarà, a nostro avviso, ampiamente ripagato dai futuri sviluppi".

"Rammarica che di fronte ad un momento come questo si sia trovata solo una parziale convergenza con le forze di opposizione, a parole favorevoli all’insediamento universitario ma che nei fatti hanno votato contro alla variazione di bilancio necessaria per  garantire le risorse necessarie perché questo insediamento avvenisse - conclude il segretario del Pd lughese - Portare l’università a Lugo si trattava di un obiettivo presentato all’interno del programma elettorale e siamo molto contenti di averlo centrato. Come detto, la politica seria è quella capace di essere perno centrale nella costruzioni di sinergie pubblico-privato nonché tra privati; questo è quanto avvenuto in questa vicenda e il risultato è una conquista importante non per la giunta, ma per tutta la città; per una volta sarebbe stato bello vedere questa consapevolezza tra tutti i consiglieri non solo quelli eletti con la maggioranza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugo sarà città universitaria, il Comune stanzierà 60mila euro annui: "Una straordinaria opportunità"

RavennaToday è in caricamento