Polizia stradale a Lugo, Di Maio: "Lavoriamo per evitarne la chiusura"

"Sarebbe un errore chiudere proprio ora che i cittadini e le imprese avvertono forte l’esigenza di sentire lo Stato vicino"

"Non solo Covid. In queste settimane non si è mai fermato l’impegno nel portare avanti istanze e problemi legati al territorio romagnolo (e non solo) da cui ricevo costantemente sollecitazioni. Mercoledì ho ottenuto risposta a una interrogazione urgente che ho presentato a proposito del mantenimento dei distaccamenti di polizia stradale di Rocca San Casciano e Lugo, inseriti in un piano di razionalizzazione del ministero dell’Interno". Lo comunica il deputato romagnolo Marco Di Maio, capogruppo in Commissione Affari costituzionali alla Camera. 

"Il viceministro Vito Crimi - afferma - mi ha risposto che “la possibile ricollocazione del personale presso i vicini reparti della specialità di polizia stradale costituzione un’opzione nell’ottica di migliorare le potenzialità operative”. Dunque una “opzione” e non più una decisione irrevocabile - conclude Di Maio - ci aggrappiamo a questa parola per continuare a batterci a difesa di questi presidi di polizia stradale, che sarebbe un errore chiudere proprio ora che i cittadini e le imprese avvertono forte l’esigenza di sentire lo Stato vicino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento