rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Politica

Quartiere San Giuseppe, un'assemblea pubblica per discutere il problema del traffico su via Mattei

Ancisi (LpRa): "Perché è stato inserito in zona un nuovo supermercato Lidl senza preoccuparsi delle deficienze e dei malanni ulteriori che ne sono derivati alla viabilità?"

Il 20 aprile 800 cittadini residenti e fruitori del quartiere San Giuseppe, ex Villaggio Anic di Ravenna, saranno protagonisti di un'assemblea pubblica con la Giunta comunale. Lo rende noto il consigliere Alvaro Ancisi di Lista per Ravenna, precisando che in tale occasione i cittadini "potranno finalmente discutere l’istanza, da loro sottoscritta, che rivolsero il 9 maggio 2022 al sindaco, sull'insostenibile disagio da viabilità in viale Enrico Mattei", un problema che sarebbe stato prodotto "dall’enorme flusso di traffico in viale Enrico Mattei - facendolo diventare - l’arteria direttrice verso la zona industriale e i lidi, utilizzato anche da mezzi pesanti nonostante il divieto”.

"Il popolo di viale Mattei può sperare, a 346 giorni da allora, che ne sia soddisfatta la richiesta di 'intraprendere con urgenza un percorso partecipato che preveda azioni tangibili ed efficaci a tutela della zona, già ora oltre il limite della normale tollerabilità'. Non essendosene visto alcunché in quasi un anno, dovranno anche chiedere perché, nel frattempo, è stato inserito in zona un nuovo supermercato Lidl senza preoccuparsi delle deficienze e dei malanni ulteriori che ne sono derivati alla viabilità, coi pedoni e i ciclisti che rischiano la pelle a mettersi in strada. Ma soprattutto - prosegue Ancisi - dovranno chiedere all’amministrazione comunale come farà fronte al fallimento del piano urbanistico commerciale, la cui proprietà privata non dovrà più costruire la viabilità alternativa a viale Mattei, indispensabile per sollevarlo dall’insopportabile condizione di sostituire, da oltre vent’anni, il tratto mai fatto della circonvallazione nord tra la rotonda Svezia e via Romea Nord".

"Il 14 marzo scorso, il presidente del Consiglio territoriale del Centro urbano ha infatti anticipato agli altri 18 membri del Consiglio stesso la convocazione, per il 20 aprile, di un’assemblea aperta alla cittadinanza, si auspica in una sala pubblica interna o prossima al quartiere San Giuseppe, a cui è stata assicurata la presenza degli assessori Del Conte, Baroncini e Moschini, nonché del dirigente comunale alla Mobilità. Non è stato un risultato facile - afferma Ancisi - prima di tutto perché l’istanza dei cittadini non mai ricevuto risposta dal sindaco, nemmeno dopo il sollecito del 3 agosto. Ma è stato poi necessario che i consiglieri territoriali del gruppo unico di opposizione “Cambiamo il Comune” facessero richiesta al presidente, con due documenti ufficiali  rispettivamente del 2 e del 17 febbraio, quest’ultimo con obbligo di convocazione entro 30 giorni, di riunire allo scopo il Consiglio stesso sotto forma di assemblea aperta, mettendo all’ordine del giorno l’istanza popolare del 9 maggio e 3 agosto 2022. Importante è che ce l’abbiano fatta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere San Giuseppe, un'assemblea pubblica per discutere il problema del traffico su via Mattei

RavennaToday è in caricamento