Politica

Vaccini, banche e decreto sostegni: si riunisce il consiglio comunale

Martedì 13 aprile alle 15.30 si riunirà il consiglio comunale in videoconferenza con collegamento esclusivamente da remoto

Martedì 13 aprile alle 15.30 si riunirà il consiglio comunale in videoconferenza con collegamento esclusivamente da remoto, visibile anche sulla pagina Facebook Comune di Ravenna e il giorno successivo sul sito del Comune. La seduta si aprirà con la trattazione dei seguenti question time: “Test sierologico prima del vaccino Covid, necessario per la salute dei nostri concittadini” presentato da Emanuele Panizza (Gruppo Misto); “Decreto sostegni: critiche da parte di molte associazioni di categoria. Qual è la posizione del sindaco de Pascale?" presentato da Veronica Verlicchi (La Pigna); “Aiuole pericolose nel nuovo viale Zara di Marina” presentato da Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna); “Sul trasferimento dell’operatività della filiale Unicredit di Casalborsetti” presentato da Marco Frati (Pd); “Eni Versalis, quale futuro?” presentato da Mariella Mantovani (Art.1) e Michele Distaso (Sinistra per Ravenna). Sarà poi data comunicazione dell’elenco delle interrogazioni che non hanno ricevuto risposta nei termini. Seguirà l’interrogazione “Sul piccolo fornaio evasore involontario della Tari, ma inadempiente è stato il Comune” presentata da Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna).

Saranno quindi trattate le proposte di deliberazione: “Modifica del testo unico contenente la disciplina degli istituti di partecipazione, del difensore civico, della rappresentanza dei cittadini non italiani appartenenti a paesi dell'Unione europea e dei cittadini stranieri extra UE o apolidi (articoli 38-47- capi VI e VII) approvazione del regolamento della rete interculturale delle cittadine e dei cittadini soggiornanti nel comune di Ravenna sui temi dell'immigrazione, dell’intercultura e dell'inclusione (Riti)” presentata dall’assessora Valentina Morigi; “Modifiche di articoli vari del vigente regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale” presentata dall’assessore Gianandrea Baroncini; “Autorizzazione al rilascio di parere in deroga, mediante la procedura prevista dall'art. 20 l.r. 15/2013, per opere di riqualificazione di palazzo Guerrini e dei retrostanti annessi per ospitare farmacia e servizi sociosanitari mediante opere di restauro e ristrutturazione”; “Ampliamento di stabilimento produttivo esistente Roncuzzi S.r.l. sito a Mezzano (Ra) in via del Campo Sportivo n. 40, con procedimento unico in variante agli strumenti urbanistici vigenti ai sensi dell'art. 53 della L. R. 24/2017 - richiedente: Roncuzzi S.r.l”; “Valutazione in merito alla variante all'elaborato Poc 13 ricognizione vincoli espropriativi e dichiarazioni di pubblica utilità' del Poc ai sensi dell'art. 52-quinquies, comma 2, del D.p.r. 8 giugno 2001 n. 327 e ss.mm.ii, finalizzata al rilascio dell'autorizzazione alla costruzione ed esercizio di metanodotto Ravenna-Chieti rifacimento del tratto Ravenna-Jesi dn 650 (26'') dp 75 bar ed opere connesse di interesse nazionale, (tratto all'interno del comune di Ravenna), con accertamento della conformità urbanistica, apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità con urgenza ed indifferibilità dell'opera” presentate dall’assessora Federica Del Conte; “Manifestazione di volontà alla costituzione di usufrutto tra archidiocesi di Ravenna-Cervia e Comune di Ravenna avente ad oggetto i campi da calcio di Santerno e di Sant'Antonio” presentata dall’assessore Massimo Cameliani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, banche e decreto sostegni: si riunisce il consiglio comunale

RavennaToday è in caricamento