Valli e capanni: "Regolamento da rivedere"

Sulla questione sono intervenuti sia il candidato sindaco del centrosinistra, Michele de Pascale, sia il candidato consigliere di Fratelli d'Italia Federico Baldini.

Federico Baldini

Capanni e zone vallive tornano al centro del dibattito ravennate, in piena campagna elettorale. Il candidato sindaco del centrosinistra Michele de Pascale nei giorni scorsi ha incontrato i rappresentanti dell'Associazione Italiana Pesca Sportiva e delle cooperative capannisti. “Nel corso della discussione – ha affermato de Pascale in una nota - è emersa l'importanza di essere riusciti finalmente a ottenere un nuovo regolamento per i capanni da pesca e da caccia.
Restano tuttavia alcuni aspetti da risolvere, che vanno affrontati in modo tempestivo e concreto”. Questi aspetti sono, secondo de Pascale:
prevedere da subito una variante al regolamento per allungare i termini per presentare i progetti di riqualificazione dei capanni, un atto necessario poiché i tempi per il rilascio delle concessioni, in particolare lungo i fiumi, si stanno allungando;
proseguire la concertazione con la Regione per trovare una soluzione positiva al tema relativo ai capanni a terra situati lungo le aste dei fiumi;
superare i problemi rimasti ancora insoluti nella Piallassa Piomboni, giungendo a un accordo di programma con l’Autorità Portuale per la gestione della valle, sia riguardo alle concessioni per i capanni che per una miglior fruizione della valle, una volta terminati i lavori di riqualificazione ambientale;
riaprire un tavolo con tutti gli enti che in qualche modo hanno competenze per il rilascio delle concessioni per i capanni, con l'obiettivo di semplificare e rendere più omogeneo il rilascio delle autorizzazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte politico opposto, Federico Baldini, capolista di Fratelli d'Italia, afferma che "nella prossima legislatura, fra le tante questioni che devono essere affrontate sull’ambiente ravennate, non vanno esclusi alcuni interventi correttivi e di semplificazione sull’impalcatura normativa realizzata dall’Amministrazione uscente allo scopo di avviare effettivamente quella riqualificazione paesaggistica delle valli ravennati, ma tutelando anche la fruizione consapevole di questi ambienti.
Frequentazioni attuali e, speriamo, anche future, per le quali la politica è chiamata a tutelare una della tradizioni romagnole evitando pastoie burocratiche che solitamente penalizzano solamente le persone consapevoli e rispettose dell’ambiente".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento