menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tempi lunghi in ospedale, l'Ausl: "Ritardi dovuti alla sostituzione dei medici"

Dopo la denuncia di una cittadina, che lamentava di aver dovuto aspettare quasi cinque mesi per ottenere il referto di un esame, l’Ausl Romagna risponde con alcune precisazioni

Dopo la denuncia di una cittadina, che lamentava di aver dovuto aspettare quasi cinque mesi per ottenere il referto di un esame, l’Ausl Romagna risponde con alcune precisazioni. "Fermo restando che l’esame in oggetto è eseguito per la diagnosi di patologie con diversi gradi di severità e comunque non tempodipendenti - spiegano dall'azienda sanitaria - è limitativo parlare di semplice consegna del referto: per questo specifico esame infatti, tale consegna avviene nell’ambito di una ulteriore visita durante la quale il medico specialista valuta una eventuale terapia per il paziente. Per tale visita al paziente in oggetto erano state proposte due date, quella odierna ed una in settembre, entrambe rifiutate per motivazioni personali. A quel punto è stata richiesta dall’utente la data del 4 ottobre".

"Ciò doverosamente premesso - aggiunge l'Ausl - non si nasconde che per alcune indagini strumentali di pneumologia, a seguito dell’improvviso e non prevedibile avvicendamento contemporaneo di due medici, si siano accumulati dei ritardi dovuti ai tempi tecnici necessari per la sostituzione degli stessi; ritardi per i quali l’azienda si scusa e che attualmente sono in fase di rientro, grazie all’avvenuta individuazione di due nuovi professionisti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento