rotate-mobile
Formula Uno / Faenza

Harakiri Alphatauri a Silverstone, Tsunoda colpisce Gasly: "È molto frustrante aver buttato via punti"

Prima la carambola al via, fortunatamente senza conseguenze fisiche, poi un duello fratricida tra Pierre Gasly e Yuki Tsunoda hanno di fatto condizionato la domenica del team di Faenza

Silverstone da dimenticare in fretta per la scuderia AlphaTauri. Prima la carambola al via, fortunatamente senza conseguenze fisiche, poi un duello fratricida tra Pierre Gasly e Yuki Tsunoda hanno di fatto condizionato la domenica del team di Faenza. "È molto frustrante aver buttato via un probabile traguardo a punti in un fine settimana in cui la squadra e i piloti hanno lavorato così duramente per estrarre il massimo dal pacchetto e mettere le vetture in una posizione per lottare per i punti - esordisce il direttore tecnico Jody Egginton -. Il contatto tra i compagni di squadra non è mai buono e come squadra ci siederemo e avremo le discussioni necessarie, poiché la mossa che Yuki ha fatto non è stata delle migliori e deve essere evitata. Parallelamente, i ragazzi si daranno da fare per riparare le auto e assicurarsi che siamo preparati il ??più umanamente possibile per la prossima gara".

“È stata una giornata difficile - esordisce Tsunoda -. La collisione che ho avuto all'inizio della gara è stata del tutto inevitabile, una macchina mi è passata davanti di traverso e non c'era niente che potessi fare. Per fortuna ho solo danneggiato l'ala anteriore e sono riuscito a rientrare ai box con la bandiera rossa e continuare a correre con la ripartenza. Sfortunatamente, in seguito ho avuto un contatto con Pierre. Devo rivederlo per bene, ma al momento penso che avrei potuto aspettare un'altra opportunità per superarlo. La mia velocità era buona in entrata di curva, quindi ho pensato di potercela fare, inoltre non mi aspettavo che Pierre chiudesse la porta così tanto come ha fatto lui, quindi questo è un errore da parte mia. Principalmente, voglio solo chiedere scusa alla squadra. Dopo di che, ho avuto un danno alla macchina, ed è stato molto difficile guidare, rendendo il resto della gara un incubo".

"Da un weekend difficile in realtà siamo migliorati un po' con le qualifiche, poi dopo la ripartenza della gara ero settimo - analizza Gasly -. In seguito all'incidente con Yuki ho avuto un danno all'alettone posteriore, quindi abbiamo dovuto ritirare la macchina. Ogni punto è prezioso, soprattutto in una stagione come questa, quindi sono deluso dal risultato finale, perché è stata una collisione inutile. Quanto alla carambola di inizio gara, che lo ha visto coinvolto, il francese dice la sua: "L'incidente con Zhou è stato davvero spaventoso all'inizio della gara, è stato scioccante vederlo a testa in giù ma sono felice di sapere che sta bene, questa è la cosa più importante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Harakiri Alphatauri a Silverstone, Tsunoda colpisce Gasly: "È molto frustrante aver buttato via punti"

RavennaToday è in caricamento