menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, per Faenza un ostacolo insidioso: arriva l'ostica Ancona

Lasciatasi alle spalle la sfortuna e gli episodi sfavorevoli, la Rekico ritorna nel fortino amico del PalaCattani ospitando la Luciana Mosconi Ancona, match in programma domenica alle 18

Lasciatasi alle spalle la sfortuna e gli episodi sfavorevoli, la Rekico ritorna nel fortino amico del PalaCattani ospitando la Luciana Mosconi Ancona, match in programma domenica alle 18. Una gara insidiosa contro una formazione costruita per puntare ai play off, ma ritrovatasi dopo quattro giornate all’ultimo posto senza vittorie. Anche ai Raggisolaris non mancheranno gli stimoli, dopo aver visto sfumare al supplementare il successo in casa di Chieti nel turno infrasettimanale.

EVENTI Sarà la voce della faentina Sara Calamelli ad intonare le note dell’inno di Mameli prima del match tra Rekico e Luciana Mosconi Ancona. La cantante 11enne ha vinto lo Zecchino d’Oro nel 2017 con la canzone “Una parola magica”,

L’AVVERSARIO Guai a fidarsi della ferita Ancona. Gli zero punti in classifica dopo quattro giornate, non rispettano assolutamente il reale valore della Luciana Mosconi, squadra con un organico da play off, tanto che nei pronostici estivi era stata vista come candidata ad un ruolo di outsider per le prime posizioni. Il campo ha invece dato verdetti differenti tanto che tra le statistiche negative per la squadra di coach Paolo Regini, c’è quella di avere la peggior difesa del girone con 83.5 punti subiti.

E pensare che i nomi non mancano ai dorici ed infatti la Rekico domenica dovrà stare molto attenta. Il playmaker è Michele Ferri, abituato ai palcoscenici della serie A2 dove è stato protagonista nell’ultima stagione a Legnano, mentre sul perimetro c’è la guardia Simone Centanni, cecchino da 15.3 punti di media a gara e miglior realizzatore del girone lo scorso anno proprio con la maglia di Ancona. Qualità anche sotto canestro con Niccolò Rinaldi (ex Caserta, serie B), ala con un ottimo tiro da tre, e Francesco Quaglia, pivot reduce dall’esperienza ad Agrigento in A2 e ottimo rimbalzista. Completano la batteria dei lunghi il confermato Lorenzo Baldoni, non al meglio della condizione in questo avvio di stagione, e Thomas Monina, centro classe 2000, che ha incrociato la Rekico con la canotta di Bernareggio. 

Altro elemento importante del roster marchigiano è la guardia\ala Marco Timperi, promosso lo scorso giugno in A2 con Orzinuovi, giocatore che abbina fisicità ad atletismo, compagno di reparto di Matteo Redolf, uno dei tre confermati del roster, e di Iacopo Demarchi, play classe ’99 visto nei mesi scorsi a Lugo. Nel giro della prima squadra ci sono poi i giovani Francesco Marconi (guardia), Alessandro Bolognini (guardia), Davide Petrilli (playmaker) ed Edoardo Anibaldi (playmaker). Quella di domenica sarà la prima sfida tra Raggisolaris e Ancona, mai affrontatesi neanche in amichevole. 

IL PREPARTITA “Con Ancona ci aspetta una partita delicata – sottolinea coach Massimo Friso -, perché è a zero punti e non sta giocando come si pensava ad inizio stagione, ma ha tanti giocatori d’orgoglio e importanti per la serie B e può rialzare la testa in qualsiasi momento. Il suo roster è infatti da play off e non certo da bassa classifica.  Hanno un playmaker esperto come Ferri, che ha vinto campionati in B e giocato in A2, un bomber come Centanni, sul quale dovremo fare una infinita staffetta difensiva per quaranta minuti, e sotto canestro c’è Quaglia. Ancona ha un quintetto importante e forse una panchina corta e su questo dovremo giocare, perché a Chieti sono scesi in campo tutti i dieci gli uomini del roster e ognuno di loro ha dato un importante contributo. Bisognerà quindi sfruttare le rotazioni, imponendo e mantenendo ritmi alti e un gioco veloce. Per noi sarà una gara importante da non lasciarsi sfuggire e dovremo dare continuità alle buone prestazioni contro Cento e Chieti dove abbiamo ben figurato contro due delle big del girone, arrivando vicini alla vittoria sul campo degli abruzzesi”.

PROSSIMO TURNO – La Rekico ritornerà in campo sabato 26 ottobre alle 20.30 in casa dell’Amadori Cesena. Domenica 3 novembre riceverà invece al PalaCattani l’Aurora Jesi, gara in programma alle 18.
 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento