Sport

Basket serie B, Faenza impegnata sul campo della Tramarossa Vicenza

Tra Faenza e Vicenza ci sono quattro precedenti, tutti in serie B, risalenti alle stagioni 2016/17 e 2017/18: a guidare è la Rekico con tre successi.

Uno scontro d’alta classifica attende l’imbattuta capolista Rekico. Domenica alle 18 i faentini saranno impegnati sul campo della Tramarossa Vicenza, formazione che occupa il terzo posto in classifica insieme ad Ozzano ed è reduce dal ko casalingo nel derby con Padova. Una sfida che metterà in palio punti d’oro e come sempre la Rekico sarà supportata da tantissimi tifosi che non faranno mancare il loro supporto dagli spalti del PalaRewatt di Vicenza. L’incontro sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dei Raggisolaris.  Tra Faenza e Vicenza ci sono quattro precedenti, tutti in serie B, risalenti alle stagioni 2016/17 e 2017/18: a guidare è la Rekico con tre successi.

L’AVVERSARIO Tra le candidate alle prime posizioni del girone, la Tramarossa è quella che ha cambiato meno giocatori durante il mercato estivo. Una strategia dovuta all’ottimo roster della scorsa stagione che ha conquistato il terzo posto al termine della stagione regolare, uscendo poi al primo turno contro Borgosesia. La grande novità riguarda la panchina, affidata a Marco Venezia, alla guida del Garcia Moreno Arzignano nelle ultime sette stagioni tra serie B e C Gold, mentre tra i giocatosi sono soltanto tre i volti nuovi. Da Lecco è arrivata la guardia Daniele Quartieri, terzo miglior realizzatore dei veneti con 10.6 punti di media, da Costa Volpino (serie B), il play under Gianmarco Conte (classe 1997) e da Padova (serie B), l’ala Enrico Crosato, ottimo tiratore da tre punti. Tra i confermati spicca la coppia di lunghi formata dal pivot Diego Corral, miglior realizzatore con 14.3 punti di media e 5.8 rimbalzi, e Andrea Campiello, ala grande da 11.6 punti e da 4.1 rimbalzi, da molte stagioni a Vicenza insieme al fratello Umberto, centro di grande impatto fisico. Tanta esperienza anche in cabina di regia con Daniele Demartini e con il compagno di reparto Pietro Montanari. Completano il roster della Tramarossa, gli under Luca Contrino (playmaker del 2000) e Matteo Mezzalira (playmaker del 1999), entrambi prodotti del settore giovanile e lo scorso anno nel roster della prima squadra.

IL PREPARTITA -  “A Vicenza ci attende una vera e propria battaglia – spiega l’ala Giulio Casagrande – contro una squadra molto attrezzata che sarà ancora più motivata del solito, perché vorrà cancellare il passo falso nel derby con Padova. La Tramarossa è una formazione molto ben allenata da un coach contro cui ho giocato tante volte e ha un organico d’esperienza che fa della fisicità il suo punto di forza. Giocatori come Corral, i fratelli Campiello e Crosato sono lunghi che oltre a farsi valere a rimbalzo hanno anche grande tecnica. Fondamentale sarà imporre il nostro ritmo di gioco per cercare di metterli in difficoltà e ovviamente dovremo difendere con grande aggressività come contro Desio, una partita in cui in attacco non abbiamo brillato. Arriviamo a questo incontro con il morale altissimo, ma anche con i piedi per terra, perché sappiamo che ci attende un calendario molto difficile e che nelle prossime settimane tutti gli equilibri in classifica potrebbero essere stravolti. Il nostro obiettivo è centrare la qualificazione alla Coppa Italia, anche perché non avrebbe senso non puntarci, visto che siamo in piena corsa. L’importante sarà restare concentrati e pensare ad una partita alla volta, ma dallo spirito che si vede in allenamento, nessuno si sente appagato per quello che abbiamo fatto fino ad oggi”.

PROSSIMO TURNO La Rekico è ora attesa da due derby romagnoli. Domenica 25 novembre alle 18 ospiterà i Tigers Cesena, mentre sabato 1 dicembre alle 20.30 farà visita all’Orva Lugo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie B, Faenza impegnata sul campo della Tramarossa Vicenza

RavennaToday è in caricamento