rotate-mobile
Sport Faenza

Basket serie B, i Raggisolaris alle prese con l'ostacolo Palermo

Per continuare la marcia verso le prime quattro posizioni, la Rekico chiede strada anche al Green Basket Palermo, avversario che sarà di scena domenica al PalaCattani nel match in programma alle 15, orario che permetterà ai siciliani di rientrare già in serata

Per continuare la marcia verso le prime quattro posizioni, la Rekico chiede strada anche al Green Basket Palermo, avversario che sarà di scena domenica al PalaCattani nel match in programma alle 15, orario che permetterà ai siciliani di rientrare già in serata. Con una vittoria i faentini arriverebbero nel migliore dei modi ad un tour de force di fuoco che li vedrà affrontare nelle prossime settimane gli scontri diretti con Tigers Forlì, Piacenza, Vicenza e Lecco ed inoltre “vendicherebbero” il ko dell'andata. Durante l'intervallo saranno protagonisti i piccoli cestisti della Raggisolaris Academy: tutte le formazioni del settore giovanile dal Baby Basket agli Under 13, sfileranno sul parquet del PalaCattani. 

PRESENTAZIONE RAGGISOLARIS ACADEMY Durante l'intervallo la Raggisolaris Academy presenterà al pubblico, nome per nome, tutti i giocatori del suo Minibasket e dell’Under 13. "E' un progetto a cui teniamo con il cuore - spiega Cristian Fabbri, presidente dell'Academy -, ritenendolo fondamentale per i ragazzi, per la città, per la sua tradizione sportiva e il suo futuro. Un progetto sposato e sostenuto da un nutrito insieme di partner, con main sponsor il Gruppo Tampieri che in questo investimento sui giovani vede un percorso di crescita della nostra comunità. L’Academy, come altri percorsi sportivi per ragazzi, è il risultato di una città intera e così amiamo intendere lo sport e il suo sviluppo, come pilastro di una società viva come quella di Faenza".

EVENTO FAENZA C'ENTRO - Ritorna la collaborazione tra la Rekico Raggisolaris e Faenza C’entro, il consorzio di promozione delle attività commerciali ed artigiane del centro storico della città, che anche quest’anno mette a disposizione dei coupon spendibili nei negozi aderenti. Durante l’intervallo verranno estratti gli otto fortunati vincitori dei buoni acquisto. Coupon dal valore tra i 250 e i 50 euro, spendibili, come da regolamento, entro il 4 marzo 2018. Valore complessivo: 800 euro. L’elenco dei negozi aderenti è consultabile sul sito www.faenzacentro.it, sezione "buoni".

L'AVVERSARIO Il Green Basket Palermo, terzultimo in classifica con tre vittorie conquistate in diciassette partite, è la squadra che si è mossa maggiormente sul mercato invernale, tesserando tre giocatori e lasciandone partire altrettanti. Saranno dunque tanti i volti nuovi in campo domenica alle 15 al PalaCattani rispetto al match dell'andata vinto proprio dai palermitani 85-83, e tra questi ci sarà anche il il centro Raphael Strotz, assente al PalaMangano per squalifica. Dall'Eurobasket Roma (serie A2) è arrivato il centro Alessandro Cecchetti, secondo miglior realizzatore del Green Basket con 14.9 punti di media, mentre la cabina di regia è stata affidata a Luca Montanari, compagno di squadra di Gioacchino Chiappelli a Lugo. L'ultimo innesto è l'ala/pivot Giordano Chakir, arrivato da Scauri (serie B), uno dei tre under insieme a Edoardo Nicosia e Francesco Genovese. Hanno invece lasciato Palermo, lo storico capitano Gianni Trevisano (passato alla Libertas Alcamo, C Silver siciliana), Davide Marchini (tesserato da Perugia in serie B) e Alessando Tabbi (ora al Costa d'Orlando in B). Il giocatore più pericoloso dei palermitani è la guardia Michele Venturelli, top scorer lo scorso 15 ottobre con 28 punti e miglior marcatore dei suoi con 15.8 punti di media, uno degli uomini più esperti di coach Marco Verderosa insieme ai fratelli Giuseppe e Andrea Lombardo e a Daro Gullo. Nonostante abbia il peggior attacco del campionato con 66.9 punti di media segnati e la peggior difesa con 81 punti subiti, Palermo resta un avversario imprevedibile e da non sottovalutare, e proprio la Rekico lo ha scoperto sulla propria pelle.

IL PREPARTITA “La sconfitta a Palermo dell'andata è stata un duro colpo – spiega il general manager Andrea Baccarini – ed infatti ne abbiamo parlato per mesi, ma adesso quell'episodio fa parte del passato. Il Green Basket ha inserito giocatori di esperienza e di qualità nell'organico e dovremo stare attenti, perchè in questo girone non c'è nulla di scontato come si è visto nell'ultima giornata: Costa Volpino ha sfiorato la vittoria a Cento e Desio ha vinto a Crema. Domenica dovremo pensare soltanto a vincere per arrivare pronti alle partite contro Forlì, Piacenza, Lecco e Vicenza, scontri diretti chiave per la nostra stagione. Nelle prossime settimane ci aspetta lo stesso durissimo calendario dell'andata, ma questa volta giocheremo in casa nostra e soprattutto ora abbiamo più consapevolezza dei nostri mezzi, come si è visto contro Reggio Emilia. Il nostro obiettivo è arrivare tra le prime quattro per avere il fattore campo a favore nei playoff”. 

PROSSIMO TURNO – La Rekico sarà impegnata domenica 28 gennaio alle 18 a Forlì ne derby con i Tigers, mentre domenica 4 febbraio alle 18 riceverà al PalaCattani la Bakery Piacenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie B, i Raggisolaris alle prese con l'ostacolo Palermo

RavennaToday è in caricamento