rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Basket

Troppa poca OraSì: vince San Severo

Per Ravenna una reazione nel terzo quarto e poco altro: finisce 87-72

Non basta un’ottima reazione nel terzo quarto all’OraSì Ravenna, che cede per 87-72 sul difficile campo di San Severo. Con i due punti conquistati dai pugliesi, il Girone Salvezza, al via domenica prossima, vedrà tutte le squadre coinvolte (oltre a Ravenna e San Severo, appunto, Chieti e Mantova dal Girone Rosso, Casale Monferrato, Juvi Cremona, Stella Azzurra Roma e Rieti dal Girone Verde) partire a pari punti a quota 6.

I giallorossi subiscono la fisicità sotto canestro e le ottime percentuali da 3 punti (43%) degli avversari, trascinati da Raivio, MVP con 27 punti, 11 rimbalzi e 5 assist. Non bastano a Ravenna un terzo quarto di grande applicazione difensiva e la leadership di Anthony, top scorer con 28 punti.

La partita

Alla palla a due Coach Lotesoriere, con Bartoli ancora assente per infortunio, conferma il quintetto con capitan Musso, Anthony, Bonacini, Petrovic e Vrankic. L’OraSì parte bene con i primi 2 punti di Musso, e si porta sul 3-7 con il canestro e fallo conquistato da Petrovic in contropiede. San Severo si affida alla fisicità sotto canestro e sorpassa sul 9-7, poi allunga con due triple di Raivio per il 15-9 (parziale di 12-2). Nonostante le difficoltà in difesa Ravenna resta a contatto sul 22-20, ma subisce il canestro allo scadere che chiude il primo quarto sul 24-20.

La tripla di Oxilia apre il secondo periodo (24-23), ma i giallorossi si spengono in attacco subendo un altro brutto parziale di 8-0, aperto dalla tripla di Sabatino e chiuso da 4 punti di Raivio per il 32-23. Il parziale si estende addirittura fino al 15-2 (39-25), ma Ravenna stringe le maglie in difesa e, grazie ai tanti liberi conquistati, torna anche a -8 con i liberi di Anthony per il 41-33, prima che un tap-in a rimbalzo d’attacco allo scadere mandi le squadre negli spogliatoi sul 43-33.

Al rientro dall’intervallo lungo Musso risponde due volte, con un gioco da 3 punti e una tripla, ai canestri da dietro l’arco di Bogliardi e Lupusor (49-39). L’OraSì si appella alla difesa e alle invenzioni di Anthony e, nonostante il quarto fallo commesso da Vrankic, torna prima a -6 sul 52-46, poi a -4 sul 54-50. Anthony mette la tripla del -3, poi in contropiede serve l’assist a Bonacini, che piazza la bomba del pareggio a quota 56. Ancora Anthony firma addirittura il sorpasso (57-58), prima che due liberi di Bogliardi fissino il parziale del terzo quarto sul 59-58.

In apertura di quarto periodo Daniel torna a fare la voce grossa sotto canestro e riporta avanti San Severo sul 63-58. I padroni di casa scappano nuovamente sul 66-58, con Raivio che risponde a Oxilia da 3 punti per il 69-61 e segna il +10 sul 71-61. Ravenna perde Vrankic per 5 falli, prova a rimanere a contatto (71-64), ma subisce le triple di Fabi e Raivio che lanciano la definitiva fuga dei pugliesi (79-65). Bonacini segna la tripla del -9 (79-70), ma ancora i canestri da fuori di Bogliardi e Raivio chiudono la gara sull’85-70. Il finale è 87-72 (basketravenna.it).

Il post-partita

“Bisogna fare i complimenti agli avversari  – commenta Coach Lotesoriere – che oggi hanno disputato una partita nettamente migliore della nostra e hanno meritato la vittoria. Abbiamo commesso tanti errori regalando in avvio troppi canestri facili e questo ha anche permesso a San Severo di prendere fiducia: quando si concede questo a una squadra con un roster di qualità come il loro, poi è facile trovarsi a dover fare i conti con ottime percentuali come quelle di oggi.

Siamo stati bravi solo nel terzo quarto a livello difensivo e questo ci ha permesso di rientrare in partita, poi a inizio quarto quarto abbiamo incassato un altro break che non siamo più riusciti a colmare. In generale abbiamo sofferto troppo sotto canestro dove, al netto delle sfide individuali, dobbiamo lavorare per essere più pronti a livello di squadra. Anche perchè poi per una squadra come la nostra risulta fortemente penalizzante poter contare su uno dei due americani per appena diciassette minuti”.

Il tabellino

Allianz Pazienza San Severo – OraSì Basket Ravenna 87-72 (24-20, 43-33, 59-58)

San Severo: Tortu 3, Mecci ne, Pazin, Lupusor 14, Sabatino 6, Fabi 3, Bogliardi 13, Daniel 17, Jerkovic 4, Petrusevski, Raivio 27. All.: Damiano Pilot. Ass.: Edoardo Rabbolini.

Ravenna: Anthony 28, Giordano 5, Musso 8, Bartoli ne, Oxilia 6, Vrankic 10, Onojaife, Giovannelli ne, Petrovic 5, Bonacini 10. All.: Alessandro Lotesoriere. Ass.: Roberto Villani, Giovanni Piastra.

Arbitri: Enrico Nale Boscolo di Chioggia (VE), Gianluca Gagliardi di Anagni (FR) e Luca Attard di Priolo Gargallo (SR).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa poca OraSì: vince San Severo

RavennaToday è in caricamento