rotate-mobile
Basket

Serie B, l'OraSì sfiora l'impresa contro la General Contractor Jesi

Per i giallorossi un’altra bellissima prestazione purtroppo resa vana dalla forza degli avversari: la cronaca e il tabellino del match

L’intensissima settimana cestistica dell’OraSì, iniziata sabato scorso ad Ozzano, arrivava a compimento in questa vigilia di Pasqua con il match interno contro la fortissima General Contractor Jesi, reduce da ben 10 vittorie filate. Il bottino settimanale dei bizantini aveva già fruttato 4 punti pesantissimi ma l’occasione dell’“en plein” faceva davvero sognare.

Ghizzinardi, coach dei marchigiani, al via manda in campo gli esterni Merletto, Marulli, Rossi supportati in area dai lunghi Tiberti e Casagrande. Bernardi ripropone il quintetto delle ultime uscite formato da Panzini, Paolin, Nikolic (ancora nel ruolo di 3), Ferrari ed Onojaife.

LA PARTITA

Pronti, via e Ferrari vola ad appoggiare al vetro un alley-oop alzato da Nikolic: 2-0. Mire rivedibili delle squadre nei primi attacchi, con Jesi che prova sempre ad arrivare al ferro. Marulli (4 punti), Rossi e Tiberti provocano il primo allungo ospite, ampliato da una fiondata di Casagrande che porta sul 4-10 il punteggio dopo 3’41.

Due bombe di Paolin e Nikolic per il 10 pari ma subito Marulli va per il 10-13, rintuzzato da Panzini dopo 6’30”. Nove punti di Ferrari portano I bizantini sul 22-17 quando entra in campo Dron a poco più di 1 min. dal termine del 1°quarto. Tiberti segna solo 3 punti nel periodo ma sotto le plance è attivissimo. De Gregori chiude il 1° periodo con 4 punti di ottima fattura. 26-17 dice il tabellone dopo 10′

Il 2 °quarto lo inaugura Casagrande segnando da tre dall’angolo. Bedetti attacca dal post basso e ne mette due poi, dopo un errore di Jesi, De Gregori schiacci il primo +10 giallorosso dopo 11′. Ancora il centro ravennate e Dron fanno danni alla difesa jesina così che, dopo 13′, l’OraSì conduce 34-20.

Sul successivo +14 quando mancano 3 ‘ all’intervallo lungo, Bruno prima e Tiberti poi accorciano il divario che poi Marulli e Varaschin riportano sotto la doppi cifra al 18’10”.  Bernardi chiama time-out ma al ritorno in campo, Nikolic viene sanzionato di infrazione di passi e poi prende tecnico. Rossi segna il libero ma Panzini in entrata porta sul 40-31 dopo 19’30’. Fallo su Tiberti che mette entrambi i liberi arrivando così a 7 punti e rimbalzi personali nel match. Siamo 40-33 ma allo scadere, Nikolic mette dall’angolo la sua seconda tripla per il nuovo +10 giallorosso (43-33) dell’intervallo lungo.

Ravenna tira 18/35 dal campo gioca bene (10 assist) e tiene al rimbalzo (19) mentre Jesi sbaglia molto (12/34, 3/11 da 3) ma prende 22 rimbalzi. Nella terza frazione di gioco, Tiberti, su assist di Merletto, e Nikolic, con una bella azione personale in mezzo all’area, scrivono il 45-35 dopo 21’30.

Marulli ruba palla e riporta Jesi a -8. La difesa mista di Jesi copre bene il campo ma anche quella di Ravenna crea grattacapi ai marchigiani. Passano così 4″30 del 3° quarto con il punteggio ancora sul 47-37. Tiberti realizza il 47-39 dopo poco più di 25′ poi, dopo qualche minuto, porta dalla lunetta i marchigiani al -7.

Quattro punti di De Gregori allontanano i ravennati ma Marulli in entrata (13° punto) e Bruno con la “bomba” dall’angolo riducono a 6 i punti di ritardo di Jesi (54-48) a 2’21 alla fine del periodo. Schiaccia De Gregori (14° personale) ma Casagrande colpisce da 3 56-51. Due liberi di Bruno portano Jesi a -3 ma sul finire Dron inventa un bel jumper da 5 metri per il 58-53.

Nell’ultimo periodo apre Panzini da 8 metri per il +8 (61-53) ma dopo 10″ Valentini lo copia: 61-56 dopo 33″.

Panzini rilancia e colpisce stavolta da 9 metri ma stavolta è Casagrande a rispondergli per le rime dall’angolo: 64-59 a 7’58” dalla fine della gara.

Difese sempre più aggressive con Jesi che lascia pochi varchi ai giallorossi.

Un bel reverse di Casagrande porta la General Contractor al nuovo -3 ma poi spara un air-ball che poteva valere il pareggio.

Una magia di Dron in entrata riporta avanti l’OraSì ma gli risponde Rossi rubando la linea di fondo e segnando in appoggio rovesciato. Ravenna perde progressivamente l’inerzia ma i marchigiani non ne approfittano. Nikolic serve un assist a Onojaife che mettendo a segno anche l’aggiuntivo, riporta I bizantini a +6 (69-63) dopo 34’24”. Varaschin attacca il canestro dal centro area, segna, prende a sua volta il fallo e con la trasformazione dell’aggiuntivo, Jesi torna a -3. Tiberti, imbeccato sotto canestro da Valentini, segna il -1 al 37′ (69-68). Sbaglia Dron e Varaschin pareggia dalla lunetta con poco più di 2 da giocare.

A 1’35” dalla sirena, Jesi passi avanti sul 69-71. L’OraSì pasticcia negli attacchi prima con Dron, che tira dopo i 24″, e nell’azione dopo, con Nikolic e Paolin che non riescono a tirare prima del fischio degli arbitri per passi. Mancano meno di 4″ alla sirena e Dron fa fallo immediato su Marulli che sbaglia il primo tiro libero ma mette il secondo per il +3 degli ospiti. A 3″ dalla fine l’OraSì ha la rimessa per l’ultimo tiro: la palla arriva rapidamente a Paolin che spara la tripla, in tempo ma purtroppo non a bersaglio.

Vince Jesi 69-72. dimostrando una grande solidità e la determinazione di chi davvero punta al salto di categoria. Per Ravenna un’altra bellissima prestazione purtroppo resa vana da cotanto avversario.

IL TABELLINO

OraSì Ravenna - General Contractor Jesi 69-72 (26-17, 17-16, 15-20, 11-19)

OraSì Ravenna: Ferrari 16 (4/5, 2/6,T.L. 2/3 ), De Gregori 14 (6/6, 0/0, T.L. 2/3), Panzini 13 (1/2, 3/4, T.L. 2/2), Nikolic 8 (1/5, 2/6), Dron 6 (3/8, 0/5), Paolin 5 (1/2, 1/5, T.L. 0/1), Bedetti 4 (2/2, 0/1),  Onojaife 3 (1/4, 0/0, T.L. 1/1), Allegri  N.E., Laghi N.E., Galletti N.E., Brunetto N.E.

Tiri liberi: 7 / 10 - Rimbalzi: 29 4 + 25 (De Gregori 8) - Assist: 16 (Panzini, Nikolic 4)

General Contractor Jesi: Tiberti 15 (4/11, 0/0, T.L. 7/9), Marulli 14 (5/7, 0/2, T.L. 4/5), Casagrande 14 (1/3, 4/6), Varaschin 10 (4/5, 0/0, T.L. 2/3), Rossi 7 (2/4, 1/4), Bruno 7 (1/5, 1/5, T.L. 2/2),  Valentini 5 (1/4, 1/6), Merletto 0 (0/2, 0/1), Vita sadi 0 (0/0, 0/0), Nisi 0 (0/0, 0/0), Malatesta 0 (0/0, 0/0), Carnevale 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 19 - Rimbalzi: 34 10 + 24 (Tiberti 11) - Assist: 13 (Rossi, Valentini 3)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, l'OraSì sfiora l'impresa contro la General Contractor Jesi

RavennaToday è in caricamento