rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Basket

Serie B: I Tigers iniziano il 2023 con una vittoria in trasferta a Empoli

Anno nuovo e nuovi Tigers. Grazie ad una grande prestazione dell'ex hidalgo, i romagnoli espugnano il Pala Sammontana, battono la Use Computer Gross Empoli e conquistano una vittoria fondamentale per provare a risalire la classifica

Anno nuovo e nuovi Tigers. Grazie ad una grande prestazione dell'ex hidalgo, i romagnoli espugnano il Pala Sammontana, battono la Use Computer Gross Empoli e conquistano una vittoria fondamentale per provare a risalire la classifica.

La gara non è bella ma equilibrata. Costa segna il 6-5 ed Hidalgo mette la freccia sul 6-9, anche se le vere notizie degne di nota sono i 3 falli di Brighi e poco dopo di Casella. Al 10’ siamo 19-22 che, con un parziale in avvio di secondo tempino, diventa 19-26 obbligando coach Valentino al timeout. Dopo il canestro di Mazzoni del 21-26, Cesena allunga sul 22-32 e qui la Computer Gross rientra con due triple di Antonini ed una di Cerchiaro.

Al riposo lungo siamo 36-40 ma sembrano aprirsi solo le porte dello spogliatoio ospite visto che in campo tornano solo i romagnoli che, dopo uno 0-7 e conseguente 36-47, costringono ancora Empoli al minuto. Le cose si complicano quando Casella commette il quarto fallo su Hidalgo che fa pure un gioco da 4 punti ma, sul 41-54, a scuotere l’Use ci pensa Antonini che, come alza la mano, fa canestro. E’ grazie a lui ed alla tripla di Sesoldi che la gara prende un’altra fisionomia visto che al 30’ siamo 50-54.

Nei dieci minuti decisivi l’Use mette il fiato sul collo a Cesena in più occasioni non riesce mai a sorpassare ed a prendere in mano le redini della partita. Il pareggio, inutile dirlo, arriva con Antonini a quota 63 quando una manciata di secondi alla fine. Qui qualcuno vuol bene a Cesena visto che, dopo un errore ed un rimbalzo di Antonini, l’esterno, pressato da due cesenati, rimette la palla verso il campo dove il più bravo, dopo un errore, è Rossi che, nel mischione sotto le plance, appoggia il 63-65. Mancano 4 secondi alla sirena, Luca Valentino chiama il minuto ma l’Use non trova nemmeno il tiro e la sfida prende la strada della Romagna.

USE Computer Gross Empoli - Tigers Romagna 63-65 (19-22, 17-18, 14-14, 13-11)

USE Computer Gross Empoli: Alessandro Antonini 25 (2/4, 6/7), Andrea Casella 9 (2/4, 1/5), Daniele Sesoldi 7 (0/2, 2/5), Simone Cerchiaro 7 (1/2, 1/2), Obinna Nwokoye 4 (1/4, 0/0), Marco Mazzoni 4 (2/5, 0/1), Luca Giannone 4 (2/4, 0/0), Valerio Costa 2 (1/3, 0/0), Lorenzo Baccetti 1 (0/0, 0/1), Matteo Menichetti 0 (0/0, 0/0), Mauro Marchioli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 17 - Rimbalzi: 29 4 + 25 (Alessandro Antonini, Andrea Casella, Obinna Nwokoye 5) - Assist: 15 (Andrea Casella, Valerio Costa 4)

Tigers Romagna: Anfernee Hidalgo 19 (6/11, 2/5), Andrea Lombardo 12 (2/6, 2/3), Isacco Lovisotto 10 (5/8, 0/2), Filippo Rossi 10 (5/10, 0/0), Antonio Brighi 8 (1/2, 2/4), Mattia Favaretto 4 (2/4, 0/4), Jonas Bracci 2 (1/6, 0/1), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/1), Martino Ferrari 0 (0/0, 0/0), Francesco Poggi 0 (0/0, 0/0), Manuel Stella 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 3 / 6 - Rimbalzi: 33 14 + 19 (Filippo Rossi 8) - Assist: 7 (Anfernee Hidalgo, Isacco Lovisotto 2)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Tigers iniziano il 2023 con una vittoria in trasferta a Empoli

RavennaToday è in caricamento