menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, il Faventia in trasferta nella tana di Chieti

Seconda trasferta consecutiva per la capolista Faventia, impegnata sabato alle 16 sul campo del Città di Chieti, ambiziosa neopromossa

Seconda trasferta consecutiva per la capolista Faventia, impegnata sabato alle 16 sul campo del Città di Chieti, ambiziosa neopromossa che occupa la quinta posizione in classifica con 7 punti e che ha nel roster giocatori di grande esperienza. Uno su tutti, Fabiano Di Muzio, autore di oltre 500 reti nei campionati nazionali di calcio a cinque.

Non sarà dunque un impegno agevole per la squadra di mister Davide Placuzzi. “Ci attende una partita davvero insidiosa – spiega l’allenatore –. Non solo giocheremo in casa di una squadra con tanto talento ed esperienza, ma saremo in un palasport caldissimo, perché sugli spalti il tifo si fa sempre sentire. Arriviamo a questo impegno con il morale alto e nelle migliori condizioni: nessuno si sarebbe mai aspettato di vincere tutte e quattro le prime partite e ora vogliamo continuare a cavalcare il momento positivo, restando però con i piedi per terra. In settimana ho visto il gruppo attento e concentrato. Ci siamo allenati molto bene, dimostrando di non sentirci appagati dopo l’ottima prestazione di Campobasso e non sottovaluteremo di certo l’impegno. Il lato mentale sarà fondamentale a Chieti per interpretare al meglio questo match, e sono convinto che ci faremo valere, perché la squadra è sempre cresciuta settimana dopo settimana. Dobbiamo però migliorare nella gestione delle situazioni durante le partite e sotto questo aspetto, domani sarà una prova di maturità davvero importante: a Chieti non si può concedere neanche un attimo di distrazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento