rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Calcio

Il Ravenna piega la Pistoiese al Benelli, Gadda: "La prestazione non mi ha sorpreso"

La conclusione dal limite di Marino vale i primi 3 punti del nuovo campionato per i giallorossi

Comincia col piede giusto il Ravenna in campionato. I giallorossi superano di misura in casa una big del girone D come la Pistoiese. A decidere è la conclusione dal limite di Marino al 15'.  "Non mi ha sospreso la prestazione dei ragazzi - commenta mister Gadda a fine gara. Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo, poi nel secondo abbiamo concesso campo alla Pistoiese che è una delle migliori squadre del campionato. Al di là del risultato, la prestazione dei ragazzi non mi ha assolutamente sosrpreso".

La partita

Il Ravenna parte determinato ma la prima occasione è degli ospiti con Piscitella che dal limite converge e la piazza sotto l’incrocio dei pali, vola a deviare in angolo Rossi che fa subito vedere di che pasta è fatto. La risposta giallorossa è veemente e determinata, su corner battuto da Nappello la palla arriva a Marino dal limite che senza pensarci troppo scaglia un missile terra aria che si infila alle spalle di Ricco, immobile. La partita vive momenti di grande equilibrio con la Pistoiese che cerca i pochissimi varchi lasciati dalla difesa giallorossa ed il Ravenna che cerca di rendersi pericoloso grazie alla sapiente regia di un Nappello ispirato pronto a lanciare i compagni. Si registra una bella incursione di Pavesi poi la prima frazione si spegne senza ulteriori sussulti. Nella ripresa Consonni prova a rimischiare le carte cercando forze fresche dalla panchina, ma il Ravenna continua ad essere estremamente reattivo su ogni pallone ed a blindare a doppia mandata la porta di Rossi grazie ad una attenta difesa guidata da un ottimo Esposito.

Anzi è proprio Tirelli, imbeccato da Nappello a sfiorare la rete del 2-0. Occasione anche per la Pistoiese con il cross che scavalca Rossi ed arriva sulla testa di La Monica che alza troppo la mira. Si continua prevalentemente a centrocampo in una partita già da buoni ritmi nonostante periodo e temperatura che però non regala particolari occasioni da rete, segno di due squadre sicuramente già molto quadrate. Ultimo brivido sul fischio finale con una svirgolata di Mancini in area che scatena le proteste ospiti per un fallo di mano ma l’arbitro ben piazzato reputa petto. Tre punti che danno un gran morale al giovane Ravenna, partita interpretata con quell’ardore richiesto dai tifosi che entusiasti hanno salutato la squadra dopo questo esordio più che positivo in casa. Prossimo appuntamento per la truppa di Gadda, di nuovo con un'ostica Toscana, domenica a Prato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ravenna piega la Pistoiese al Benelli, Gadda: "La prestazione non mi ha sorpreso"

RavennaToday è in caricamento