rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Dopo il successo casalingo il Ravenna FC a Scandicci vuole concedere il bis

Tornati domenica scorsa al successo, i giallorossi puntano domani a ripetersi, in terra toscana, contro la quarta in classifica

Ritrovati gol e vittoria nelle ultime due gare di campionato, ora l’obiettivo del Ravenna nella partita di domani a Scandicci (calcio d’inizio alle ore 15) è quello di conquistare la prima vittoria in trasferta e la seconda vittoria consecutiva in campionato, come gli è già successo in Coppa Italia. Sarebbe il modo migliore per iniziare una settimana densa di partite e di viaggi: domani a Scandicci, mercoledì a Lentigione per i sedicesimi di Coppa Italia e fra sette giorni ad Adria. “Iniziamo una settimana impegnativa - conferma mister Antonioli - che richiede anche un’attenta gestione delle forze, soprattutto a partire da mercoledì. Domani non voglio troppi calcoli: vincendo contro la Pianese abbiamo dato una sistemata alla classifica, ma vogliamo continuare la serie positiva per migliorarla ulteriormente e per consolidare il nostro percorso di crescita. La squadra sta bene, si è allenata bene in settimana, e c’è la determinazione giusta di cercare il massimo da questa trasferta”. Ad attendere i giallorossi c’è lo Scandicci, ripescato in estate dopo la retrocessione ai playout ma protagonista di una buona partenza in questa stagione, essendo oggi al quarto posto con 12 punti grazie anche a tre vittorie in trasferta. Più deficitario il rendimento casalingo: 1 successo, due ko e nove reti incassate che ne fanno la peggior difesa tra le mura amiche. Un andamento che, associato alla parte finale della scorsa stagione, tiene lontani i fiorentini dal pareggio dal 10 aprile: da allora 6 vittorie e sei sconfitte. “Spero che anche domani continuino a palesare queste difficoltà in casa - dice ridendo Antonioli - ma in realtà non ci dobbiamo fidare troppo di questo dato. Lo Scandicci è una buona squadra, con valori tecnici di rilievo, sa ripartire velocemente e attaccare con più uomini. Dovremo essere bravi nella lettura della gara e soprattutto bravi ad imporre le nostre qualità, che non devono prescindere dall’intensità, dalla compattezza difensiva e dalla predisposizione a fare la partita e a sviluppare il nostro gioco, sfruttando i loro punti deboli”. 

Rientrano in gruppo Ballardini e Zuppardo che hanno smaltito i loro guai fisici, si ferma, invece, Selleri che nella rifinitura di questa mattina ha accusato un fastidio muscolare: non farà parte della trasferta insieme agli indisponibili Grandoni, Derjai e Mingozzi. Prima convocazione in prima squadra per il difensore Leonardo Ferri, classe ’99, dalla Juniores. Arriva da Castellammare di Stabia l’arbitro di Scandicci-Ravenna. Si tratta di Francesco Carrione, che ha iniziato la sua seconda stagione in Can D, dove finora vanta 21 direzioni di campionato e una di Coppa Italia. In questa stagione tre partite dirette e tre vittorie delle squadre di casa. Ad assisterlo Trillo e Caggiano di Reggio Emilia.

L’elenco dei convocati del Ravenna FC 1913

Portieri: Spurio (‘98), Venturi.
Difensori: Ferri (’99), Foschi (’97), Giacomoni, Larese (’98), Lelj, Mandorlini, Venturini (’96).
Centrocampisti: Ambrogetti, Ballardini, Boschetti (’97), Forte, Guagneli (’97), Rrapaj (’97).
Attaccanti: Graziani, Innocenti, Luzzi (’97), Sabba (’98), Zhytarchuk (’96), Zuppardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il successo casalingo il Ravenna FC a Scandicci vuole concedere il bis

RavennaToday è in caricamento