menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Faenza, Tennis A1 donne: Mirko Sangiorgi festeggia i 10 anni da capitano

Intanto l’attività individuale 2019 è iniziata in maniera positiva per le biancazzurre.

Sono trascorsi dieci anni da quando, nella primavera 2009, Mirko Sangiorgi fu chiamato a ricoprire il ruolo di capitano della squadra femminile del Tennis Club Faenza, a quei tempi militante in Serie B. Oggi il connubio fra il maestro brisighellese ed il team “rosa” del circolo di via Medaglie d’Oro resta vivo e forte. Sono stati dieci anni intensi e fruttuosi, che hanno portato una doppia promozione ed uno scudetto sfiorato due anni fa, oltre a parecchia notorietà cittadina: oggi tantissimi faentini si tengono informati sulle vicende del team di Sangiorgi.

«Il ricordo più bello di questi dieci anni è, ovviamente, la finale scudetto giocata a Foligno nel dicembre 2017 – ricorda Sangiorgi – Contro la favorita Prato ce la giocammo fino in fondo, perdendola al doppio di spareggio dopo mille emozioni e sensazioni indimenticabili. Un altro episodio che ricordo volentieri, è legato alla finale promozione dall’A2 all’A1 giocata contro Cesano Maderno nel 2016. Nel doppio determinante decisi di schierare Scala e Pasini, dopo che per tutta la stagione il doppio l’avevano giocato Scala e Zucchini. La scelta si rivelò vincente».

Oggi Sangiorgi sta già pensando al prossimo campionato di A1, che partirà all’inizio di ottobre. «Non nascondiamo il fatto che quest’anno il circolo ha deciso di ridurre il budget, rinunciando al contributo della venezuelana Andrea Gamiz (che dopo un anno in biancazzurro si è accasata a Casale Monferrato in A2, ndr.) – dice il capitano di lungo corso – Torneremo a puntare sulle nostre giocatrici storiche, quelle che due anni fa ci portarono alla finale per il titolo tricolore. Fra l’altro, tornerà pienamente disponibile Zucchini dopo un anno “sabbatico”. E potremo contare su una giocatrice in più del vivaio qual è Ercolino».

Ad oggi il roster del Tennis Club Faenza è formato da Camilla Scala, Alice Balducci, Agnese Zucchini, Chiara Arcangeli ed Alessia Ercolino. «L’obiettivo di partenza resta quello delle due precedenti stagioni di A1: la salvezza – ricorda Sangiorgi – Naturalmente giocheremo con lo spirito battagliero di sempre. Poi, durante il campionato, vedremo fin dove potremo arrivare, anche in base al livello generale delle otto squadre, di cui sappiamo ancora poco».

Nei tre singoli, il Tennis Club Faenza avrà uno schieramento sostanzialmente obbligato: «Scala è salita di categoria 2.1 e sarà la nostra numero uno. Balducci è sempre 2.2 e giocherà da numero due. Infine come numero tre avremo Zucchini o, in alternativa, Arcangeli ed Ercolino. Ad oggi la situazione è questa. Però, c’è tempo fino al 31 luglio per apportare modifiche ai roster. E nei prossimi mesi potrebbe presentarsi la possibilità di potenziare la squadra con un’altra giocatrice, magari grazie all’intervento economico di uno sponsor».

Intanto l’attività individuale 2019 è iniziata in maniera positiva per le biancazzurre. «Scala è partita nel modo giusto: nel tour Itf in Turchia ha vinto un torneo di doppio ed è arrivata in finale in un torneo di singolo. Bene pure Balducci, che ha vinto il torneo open Bnl di Orvieto, ottenendo il pass per le prequalifiche agli Internazionali di Roma. Sta giocando con continuità anche Zucchini. Sono tutti segnali promettenti».

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento