rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Sport

Volley, la Cmc strappa un set ai campioni d'Italia della Lube Macerata

"Avremmo potuto mettere più in difficoltà la Lube - esordisce coach Waldo Kantor -, ma abbiamo sbagliato troppo in alcuni momenti. Salvo certamente il terzo set e la prova di Cebulj, ma anche Cavanna se l'è cavata bene".

Una buona Cmc perde, come da pronostico del resto, ma riesce a strappare comunque un set a Civitanova (3-1 il finale) sul campo dei campioni d’Italia della Lube che alla lunga hanno fatto valere la loro superiorità tecnica in ogni fondamentale. Ravenna ha messo in mostra soprattutto Cebulj e, primo set a parte, Renan (entrambi finiranno oltre il 50% offensivo), ma è stata decisiva in negativo anche la difficoltà di distribuire il gioco al centro con la dovuta continuità. "Avremmo potuto mettere più in difficoltà la Lube - esordisce coach Waldo Kantor -, ma abbiamo sbagliato troppo in alcuni momenti. Salvo certamente il terzo set e la prova di Cebulj, ma anche Cavanna se l'è cavata bene".

Cronaca - Inizialmente la Cmc ribatte colpo su colpo ai tricolori ma sul 10-8 arriva il primo break della Lube (3-0) targato soprattutto Sabbi,. I padroni di casa allungano in progressione, Renan non incide (1 punto solo, a muro) e Kantor prova a dar fondo alla panchina con Koumentakis, Jeliazkov e McKibbin, ma la Lube va a chiudere in scioltezza il primo set.

Secondo parziale con Cmc a contatto iniziale (4-4), poi allungo della Lube nonostante la crescita di Renan che affianca Sabbi come top scorer sul 19-14 interno. Kurek ingrana una marcia superiore e la Lube va avanti 2-0. Terzo set con Ravenna che approda al primo vantaggio convincente (4-7) ed arriva avanti al time-out tecnico (9-12) con Renan in evidenza.

La Cmc, però, non riesce a giocare convenientemente al centro ed arriva il sorpasso della Lube, però, arriva sul 16-15 con un break di 7-3. Ravenna non si arrende e sorpassa a sua volta con un Cebulj scatenato, arriva a giocare due set-ball sul 22-24 e riapre il match alla seconda occasione con un errore al servizio di Sabbi. I campioni d’Italia riprendono subito il filo del match e vanno subito avanti nel quarto parziale (9-5, 11-7). Il muro dei padroni di casa fa buona guardia e l’allungo sul 16-11 è quello che si rivelerà determinante per il successo finale dei tricolori di Giuliani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, la Cmc strappa un set ai campioni d'Italia della Lube Macerata

RavennaToday è in caricamento