Serie D, il Ravenna contro il Mezzolara vuole tornare a fare punti in trasferta

Per questa partita, ancora in infermeria Ballardini, Regno e Innocenti, Mosconi recupera dalla squalifica Antoniacci e De Vecchis, pronti a rinnovare una felice tradizione personale

Dopo tre sconfitte consecutive in trasferta e un bilancio inferiore alle attese nei tre scontri diretti per la salvezza giocati, il Ravenna si avvicina alla trasferta di Budrio, tana del Mezzolara, con idee chiare e obiettivi precisi. “Abbiamo bisogno di ritrovarci - confessa l’allenatore Andrea Mosconi - e di tornare a fare quelle prestazioni che sono nelle corde di questi ragazzi. La squadra sta accusando qualche difficoltà a livello mentale, ma un calo può anche essere fisiologico, vista l’intensità messa in tante partite, e deve ripartire dagli ultimi 10 minuti del match di mercoledì col Villafranca: lì la squadra ha dimostrato di esserci e di avere le energie sufficienti per arrivare al risultato e affrontare al meglio la parte finale del campionato”.

E di energie ne serviranno domani (fischio d’inizio alle ore 14.30) per sostenere una prevedibile battaglia sul campo del Mezzolara, oggi quintultimo, staccato di quattro lunghezze dai giallorossi ma con una partita da recuperare. “Ci attende una partita rognosa, contro una squadra esperta - riprende Mosconi - che sa aggredire l’avversario, che fa molta densità in mezzo al campo e che da molto tempo milita in categoria e quindi conosce bene tutte le situazioni. Ma siamo pronti e determinati. Dobbiamo scendere in campo con grande lucidità e con freschezza mentale, senza pensare alla classifica e ai riflessi che questo incontro può avere, ma anche con la consapevolezza che siamo in grado di fare prestazioni importanti, orgogliosi di poter indossare la maglia del Ravenna”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questa partita, ancora in infermeria Ballardini, Regno e Innocenti, Mosconi recupera dalla squalifica Antoniacci e De Vecchis, pronti a rinnovare una felice tradizione personale: il difensore ha già segnato in casa del Mezzolara con la Virtus Castelfranco, contribuendo al 3-0 modenese nella stagione 2012/13. “Feci un gran gol – ricorda il difensore centrale – che contribuì ad una bella vittoria. Spero sia di buon auspicio”. L’attaccante ha già segnato sei reti al Mezzolara in otto confronti di campionato, l’ultima proprio in occasione del match d’andata al Benelli. Arbitrerà questa sfida Andrea Maraniello di Paola, assistito da Scapini di Legnago e Citterio di Verona. Al suo secondo anno di D, quella di domenica sarà la sua 29ª direzione di gara in campionato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento