rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport

Serie C, prova del nove per il Ravenna: contro la corazzata Padova si cerca la grande impresa

Il Ravenna si appresta a ricevere la visita del Padova, una delle corazzate di questo campionato

Sulla scia dei due successi consecutivi contro Modena e Fano e col conforto di una classifica decisamente positiva (9 punti in 6 partite a livello di Serie C, nei campionati da tre punti, li aveva già ottenuti nel ‘94/95 e nel 2009/10), il Ravenna si appresta a ricevere la visita del Padova, una delle corazzate di questo campionato, a rinverdire una sfida che, in terra romagnola, nella storia dei due club vanta solo sei precedenti, concentrati tra la B del 1993/94 e la C1 del 2008/09, con l’appendice di una semifinale playoff dall’esito beffardo per i bizantini. Oltre al terzo risultato utile consecutivo, la squadra di Antonioli cerca i primi punti stagionali contro una big di questo torneo.

“Ci aspetta una partita bella, molto stimolante da giocare - sottolinea mister Antonioli - e per fortuna, da parte nostra, senza particolari assilli visto che siamo in una posizione di classifica buona. La vittoria di Fano ci ha dato serenità e tranquillità e siamo nella condizione di giocarci questa partita con il giusto entusiasmo, con il massimo rispetto per l’avversario sapendo che il Padova è più forte di noi, non dobbiamo vergognarci di dirlo, ma anche che se vorrà vincere in casa nostra dovrà fare una grande partita”.
Dopo il 3-0 subito all’esordio in casa del Renate, il Padova si è subito rimesso in carreggiata, collezionando nelle successive quattro partite tre vittorie e un pareggio con 6 gol segnati e uno solo subito.

“Per me il Padova è la squadra più forte del campionato - precisa l’allenatore giallorosso - insieme al Pordenone: è una squadra molto fisica, ben preparata, piena di giocatori di qualità e di esperienza, con un allenatore fuori categoria; dovremo stare attaccati, stretti e compatti come a Fano e stare attenti a non concedere spazi o situazioni nelle quali possono farci male. In questo senso la lezione subita contro la Triestina ci sarà utile". Infermeria giallorossa, come al solito, affollata, viste le assenze di Barzaghi, Broso, Capitanio e Tabacchi: sono venti i convocati, gli stessi della trasferta di Fano. Il primo dei tre turni infrasettimanali previsti dal calendario avrà inizio alle ore 18.30: biglietterie del Benelli aperte dalle 16.30. Arbitra Fabio Schirru di Nichelino, assistito da Buonocore di Marsala e Cavallina di Parma.

COPPA ITALIA - La Lega Pro ha provveduto a sorteggiare gli abbinamenti del turno di qualificazione e dei sedicesimi della Coppa Italia di Serie C. Il Ravenna è tra le dieci squadre sorteggiate che dovranno disputare il turno di qualificazione, in gara unica (in caso di parità al 90' si disputeranno due tempi supplementari da 15' e in caso di ulteriore parità si tireranno i rigori) per ridurre il tabellone del torneo da 37 a 32 squadre. I giallorossi ospiteranno mercoledì 18 ottobre al Benelli la Reggiana. La vincente di questa sfida affronterà, poi, sempre in casa e sempre in gara unica, il Prato mercoledì 22 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, prova del nove per il Ravenna: contro la corazzata Padova si cerca la grande impresa

RavennaToday è in caricamento