rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Sport

Il Ravenna resta a -1 dalla vetta e si gioca il tutto per tutto all'ultima giornata

Un risultato preziosissimo, che consente ai giallorossi di mantenersi a meno uno dalla Sammaurese e di rimandare all’ultima giornata il verdetto finale per la vittoria del campionato

Nell’ultima partita di campionato davanti al pubblico del Benelli, inaugurata dalla sfilata dei ragazzi della Franchigia Ravenna Football, il Ravenna ha centrato la 23esima vittoria stagionale, la sesta consecutiva, battendo per 2-1 la Portuense. Un risultato preziosissimo, che consente ai giallorossi di mantenersi a meno uno dalla Sammaurese e di rimandare all’ultima giornata il verdetto finale per la vittoria del campionato. Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, si è deciso tutto nella ripresa: al rigore messo a segno da Rolfini, ha risposto Rispoli, a sua volta a segno dal dischetto. L’affondo decisivo è arrivato nel finale dell’incontro con il goal di Magri, che festeggia la sua prima marcatura in giallorosso con una rete davvero importante in ottica campionato.

La Portuense si è confermata un’avversaria di spessore, capace di dare parecchio filo da torcere ai giallorossi. Fin dai primi minuti la Portuense si mostra arrembante, mentre attorno al 20’ sono i padroni di casa a rendersi protagonisti di una buona incursione dell’area avversaria, con Innocenti che viene fermato in area dal portiere avversario e Nicolini che conclude troppo in alto. Con un paio di conclusioni dal limite dell’area prima con Ambrogetti e poi con Manuzzi, e con un calcio di punizione di Rispoli il Ravenna prova a cercare la porta avversaria, ma senza successo, così come la Portuense, che attorno alla mezz’ora di gioco si rende pericolosa con un calcio di punizione di Buriani, respinto da Stella. L’occasione migliore per i giallorossi si presenta sul finale dell’incontro con un colpo di testa di Nicolini che proprio davanti alla porta vede negarsi il goal da un provvidenziale intervento di Simoni.

La ripresa inizia in salita per il Ravenna, dato che al 5’ il fallo di Calviello su Rolfini assegna alla formazione ferrarese un rigore che lo stesso Rolfini trasforma. Al 18’ è un altro calcio di rigore, questa volta per l’intervento in area ai danni di Ambrogetti a riaprire la partita: Rispoli dal dischetto non sbaglia e regala ai suoi la rete dell’1-1. Dopo un paio di conclusioni insidiose della Portuense, vicina al raddoppio prima con Gennari e poi con Rolfini, è il Ravenna a trovare lo spunto vincente: il cross di Rispoli offre a Magri l’occasione giusta per concludere in rete con un diagonale a cui Simoni non arriva e che assicura ai giallorossi questa importante vittoria.

Salutato il pubblico del Benelli con questo importante risultato, il Ravenna, che con 73 punti blinda il secondo posto e si mantiene agganciato alla vetta, domenica chiuderà il campionato con la trasferta in casa della Savignanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ravenna resta a -1 dalla vetta e si gioca il tutto per tutto all'ultima giornata

RavennaToday è in caricamento