SuperLega volley, si gioca il recupero tra Consar Ravenna e Itas Trentino

“Sarà un grande onore giocare contro una squadra che tutti avevamo pronosticato per vincere lo scudetto", sottolinea coach Bonitta

A mente serena, per effetto delle ultime due vittorie di fila che hanno messo quasi a posto il discorso salvezza, ma anche con quel lucido atteggiamento sbarazzino, che l’ha portata a prendere punti in gare molto difficili: è così che la Consar scenderà in campo mercoledì pomeriggio, al Pala de Andrè (ore 18), nel recupero dell’11esima giornata d’andata del campionato di SuperLega Credem Banca, per affrontare l’Itas Trentino, una delle corazzate del torneo che scende a Ravenna sbandierando la sua straordinaria serie positiva in corso con otto vittorie di fila, cinque in campionato e tre nel girone di Champions League, una serie iniziata dopo il ko interno contro la Callipo il 25 novembre, al culmine di un inizio incerto caratterizzato da 5 sconfitte.

“Sarà un grande onore giocare contro una squadra che tutti avevamo pronosticato per vincere lo scudetto – sottolinea coach Bonitta nel presentare questo match - e che adesso sta giocando anche molto bene; oltretutto loro hanno un grande obiettivo che è quello di risalire la classifica e di entrare certamente nelle prime quattro ma a questo punto anche di provare ad arrivare terzi. La forza e  le motivazioni di Trento saranno un grande stimolo per noi per provare a fare come sempre la nostra partita, a giocare la nostra miglior pallavolo senza timori reverenziali”.

Nei video con cui hanno studiato Trento, a Mengozzi e compagni non è certo sfuggita la prestazione sontuosa di Abdel Aziz a Modena (30 punti con 4 ace): Kovacic, che guida la classifica di SuperLega per quanto concerne le ricezioni perfette, e la batteria intera di ricevitori della Consar sono pronti a raccogliere la sfida. “Abdel-Aziz contro di noi si è spesso divertito molto – ricorda Bonitta – e non credo che sia appagato dopo la prova di Modena. Speriamo di poter opporre alla loro battuta, che certamente è la migliore del campionato, un buon livello di ricezione che ci consente di giocare. Jani non è solo a ricevere e ci sono tutta una serie di situazioni che dobbiamo cercare di sfruttare”.

Le ultime dal campo Bonitta dovrà fare a meno di Aleks Grozdanov, partito per la Bulgaria dove con la sua nazionale preparerà la qualificazione ai campionati europei nel girone in programma in Israele dal 12 al 14 gennaio, nel quale la Bulgaria affronterà i padroni di casa e l’Austria. Torna nel gruppo della prima squadra il centrale Lorenzo Grottoli, in forza alla formazione che disputerà la serie B.

La gara sarà trasmessa in diretta su Eleven Sports, con teleradiocronaca su Oa Sport e Sport 2u e aggiornamenti sul profilo Facebook della società. Il club invita i propri tifosi a inviare in diretta i propri commenti e i propri pareri. Dirigeranno questa partita Luca Saltalippi di Torgiano, alla quinta stagione in SuperLega, dove ha diretto finora 38 partite, 4 delle quali con la Consar in campo, e Simone Santi di Città di castello, giunto alla 23ª stagione in massima serie con un bottino di 391 partite dirette: l’8 dicembre 1998 arbitrò per la prima volta Ravenna nel match Mirabilandia-Lube Banca Marche Macerata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • La lotta contro il covid di Fausto Gresini: nuovo peggioramento delle condizioni, "Ha febbre alta"

Torna su
RavennaToday è in caricamento