menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tennis A1 femminile, Faenza sfida in casa il Tc Genova 1893

Le ragazze del Tc Faenza, ribadendo che il loro obiettivo è la salvezza, sono apparse cariche e pronte a giocarsi tutte le proprie carte fino alla fine. Come sempre, del resto

Domenica prende il via la Serie A1 Femminile di tennis, che vedrà il Tc Faenza impegnato in un esordio molto impegnativo. Al circolo di via Medaglie d’Oro la squadra capitanata dal maestro Mirko Sangiorgi ospiterà (inizio ore 10) il Tc Genova 1893, cinque volte finalista scudetto nelle ultime sei stagioni e campione italiano nel 2014. Quest’anno il Tennis Club Faenza è composto dalle confermate Camilla Scala (2.1), Alice Balducci (2.2), Agnese Zucchini (2.4) e Chiara Arcangeli (2.5), più la rientrante Alessia Ercolino (2.6). La squadra è stata ufficialmente presentata stamane, durante una conferenza alla quale sono intervenuti il direttore sportivo Giancarlo Sabbatani, il presidente del circolo Carlo Zoli, l’assessore comunale allo sport Claudia Zivieri e il consigliere nazionale Fit Raimondo Ricci Bitti.

Nella prima fase il team faentino sarà impegnato nel gruppo 1 contro Tc Genova 1893, Tc Prato e Bal Lumezzane (Brescia). Al termine del girone di andata e ritorno, le prime due classificate giocheranno le semifinali scudetto; le ultime due i playout per non retrocedere. Sulla carta Genova e Prato, quest’ultima vincitrice di quattro scudetti negli ultimi sei anni, partono favorite per l’accesso alle semifinali scudetto. Faenza dovrà poi vedersela anche con l’ambiziosa neo-promossa Lumezzane. "È un girone molto difficile, quasi proibitivo – ha detto il maestro Mirko Sangiorgi - Per supplire alle differenze, cercheremo di far leva su quella che è sempre stata la nostra arma in più: l’attaccamento alla squadra delle nostre ragazze".

Decisamente difficile l’esordio casalingo contro il Tc Genova 1893, che ha nel proprio roster la stella Samsonova (1.3), l’olandese Schoofs (1.6), l’esperta Brianti (2.1) e la giovane Bronzetti (2.1), più la vivaio Assereto (2.5). "Si tratta di un impegno con una rivale ormai storica, che a noi rievoca il bel ricordo della semifinale scudetto vinta due anni fa – aggiunge Sangiorgi - Chiaramente sulla carta sono favorite le liguri, ma noi punteremo anche sul sostegno del nostro caloroso pubblico". Le ragazze del Tc Faenza, ribadendo che il loro obiettivo è la salvezza, sono apparse cariche e pronte a giocarsi tutte le proprie carte fino alla fine. Come sempre, del resto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento