Superbike, chiusi i test a Jerez: vola Rea, Melandri più veloce di Davies

La sessione di mercoledì è stata caratterizzata da diverse cadute: sono finiti a terra Rea, il compagno di squadra Tom Sykes (terzo con 1'40"219), Jordi Torres (Bmw Team Althea), Randy Krummanacher (Kawasaki Puccetti) e Eugene Laverty (Aprilia Milwaukee)

Cresce il feeling di Marco Melandri con la Ducati. Nella due giorni di test Superbike che si è svolta a Jerez De La Frontera il ravennate è stato particolarmente veloce, chiudendo la sessione di mercoledì col quarto tempo a 393 millesimi dalla migliore prestazione realizzata da Jonathan Rea in 1'39"809.

"È stato un test molto positivo - commenta il 33 -. Dopo l’infortunio al menisco mi aspettavo qualche difficoltà in più in questi primi giorni di prove, e invece mi sento piuttosto bene. La squadra sta facendo un grande lavoro e sono sempre più a mio agio sulla moto".

Secondo tempo per il cesenate Lorenzo Savadori (Aprilia Milwaukee), che ha chiuso a 111 millesimi dal campione del mondo della Kawasaki. La sessione di mercoledì è stata caratterizzata da diverse cadute: sono finiti a terra Rea, il compagno di squadra Tom Sykes (terzo con 1'40"219), Jordi Torres (Bmw Team Althea), Randy Krummanacher (Kawasaki Puccetti) e Eugene Laverty (Aprilia Milwaukee), quest'ultimi protagonisti di una collisione fortunatamente senza conseguenze fisiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In casa Ducati Melandri è stato di undici millesimi più rapido rispetto al compagno di squadra Chaz Davies. Cresce la nuova Honda Fireblade, sesta con Nicky Hayden davanti alla Yamaha di Alex Lowes, alla Ducati del team Barni di Xavi Fores. Chiudono la top ten l'altra Honda dell'ex MotoGp Stefan Bradl e la Yamaha di Michael Van Der Mark.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Si "innamora" di una ragazza e chiede aiuto ai social per ritrovarla: storia a lieto fine

  • Perde il controllo dell'auto e finisce nel fosso: grave un anziano

  • Fa la spesa e vince una casa: l'infermiera sceglie di abitare in una torre "da favola"

  • Un 23enne ravennate tra i 30 finalisti di 'Mister Italia 2020'

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento