Volley B2 femminile, si riaccende la luce per la Visus Cervia

Dopo una partita giocata con la dovuta determinazione la Visus Cervia Riv si è imposta con un netto 3-0.

La conclusione del Campionato Nazionale di serie B2 si avvicina, e, per Visus Cervia R.i.v. ogni partita diventa più che mai importante per riuscire a smuoversi dalla situazione complicata che si è venuta a creare. In questa ventiduesima giornata, la squadra cervese è stata impegnata in uno scontro diretto di fondo classifica contro la Termoforgia Moviter Ancona, che attualmente si trova un punto sopra. Dopo una partita giocata con la dovuta determinazione la Visus Cervia Riv si è imposta con un netto 3-0.

Nel primo set entra in campo la formazione titolare composta da Capriotti in regia a servire Agostini e Pappacena in banda, Mendola e Furi al centro, Magnani sul lato opposto, Ravaioli libero. Con protagonista Magnani dal lato opposto servita ottimamente da Capriotti, Cervia prende subito vantaggio e si aggiudica il primo time out tecnico per 8-2. Prosegue alla pari fino a quando, dopo aver subito un break di tre punti coach Braghiroli chiama time out seppur ancora in vantaggio per 10-7, e con un pallonetto di Agostini, un muro di Furi e una parallela di Magnani si ristacca fino ad arrivare in vantaggio anche alla seconda tappa tecnica per 16-12. Dopo un piccolo tentennamento che permette alla squadra avversaria di accorciare le distanze, Visus Cervia Riv rimonta e riprende in mano la situazione cambiando il gioco con Mendola dal centro, e inducendo il coach avversario a chiedere a breve distanza i due time out a sua disposizione (15-19 e 23-16). Ora Cervia arriva a 24 con 6 punti set a disposizione, ma coach Braghiroli nel frattempo ferma il gioco utilizzando il suo secondo time out a disposizione, che permette di effettuare il cambio palla e di conquistare il venticinquesimo punto del set che si chiude quindi a favore per 25-19.

Il secondo parziale incomincia ancora positivamente per Cervia, che, con un gioco attento e ordinato riesce a portare a casa un buon vantaggio nella prima interruzione tecnica (8-2), nonostante il coach avversario avesse poco prima fermato il gioco con un time out discrezionale, sotto per 6-1. Continua positivamente fino a conquistare, grazie ad un diagonale stretta di Agostini, un ace di Mendola e con l’aiuto di un errore avversario il vantaggio anche al secondo time out tecnico per 16-7. Prosegue con lo stesso gap di distacco, ma dopo aver subito tre punti consecutivi coach Braghiroli corre ai ripari chiamando un time out sul punteggio ancora a favore di 18-10. Pappacena ci mette del suo (aggiunge il suo contributo) con un attacco efficace e con un ace e si arriva ad un tranquillizzante punteggio  di 23-13, ma dopo un piccolo recupero della formazione marchigiana, coach Braghiroli ferma il gioco utilizzando il  secondo time out a sua disposizione (24-16) che permette la ripresa della palla e la conclusione di Agostini che, con un potente diagonale porta alla vittoria la squadra cevese per 25-17.

Parte in equilibrio il terzo parziale, con un Termoforgia Moviter rinfrancato e un Visus Cerva R.i.v. leggermente in calo, che riesce comunque ad ottenere il vantaggio nel primo time out tecnico per 8-7. Prosegue punto a punto tra Furi che sbaraglia le avversarie dal centro, e gli attacchi poderosi della marchigiana Lucconi. Sul punteggio di 13 pari entra Rossi al posto di Pappacena e mette a segno due punti importanti che consentono alla squadra cervese di ottenere il vantaggio nella seconda interruzione tecnica (16-14). Con un attacco di banda di Agostini e una veloce di Mendola, Cervia si ristacca e il coach avversario ferma il gioco con un time out sotto per 18-14, ma non riuscendo a fermare la corsa del Cervia, che avanza con un mani fuori di Agostini e un ace di Capriotti, replica ancora  sotto per 23-16. Non cambia il trend e, non riuscendo a chiudere subito, Coach Braghiroli, utilizza in ultima istanza i suoi due time out discrezionali a disposizione (23-17 e 24-18) e finalmente, con un errore di battuta avversario arriva la vittoria del set per 25-19 e del match per 3-0.

RISULTATO: 3-0  (25-19 25-17 25-19)

VISUS CERVIA RIV.: Magnani 16, Mendola 13, Agostini 13, Furi 9, Pappacena 6, Rossi 3, Capriotti 3, Bucella, Ravaioli (L), Zucchini ne, Boldrini ne, Proietti De Marchis ne, Massi ne; all. Massimo Braghiroli

Muri vincenti 7, muri eseguiti 40, muri persi 11, muri subiti 30, ace 5, battute errate 7, falli 2, attacchi errore 4.

TERMOFORGIA MOVITER AN:. Natale 9, Morganti 7, Rosa 6, Lombardi 6, Lucconi 4, Barbetta 2, Masciarelli , Quintabà, Anacleti (l), Angeloni ne, Santolini ne, Pieralisi ne ; all. Luisa Fusco

Muri vincenti 7, Muri eseguiti 42, muri persi 12, muri subiti 15, ace 1, battute errate 7, falli 3, attacchi errore 5.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitri: D’alù Giuseppe e Mazzotta Cesare di Bologna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto all'incrocio: Adriatica chiusa per ore, traffico in tilt

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Scoppia un incendio nella notte: evacuati i residenti di tre condomini

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento