rotate-mobile
Volley

Da Ravenna con furore: importanti conferme in Nazionale per Arianna Bovolenta

In questi giorni la giovane giocatrice (non ha ancora compiuto 16 anni), figlia dell’indimenticata Vigor, ha permesso all’Under 18 di qualificarsi agli Europei di categoria

Il Torneo di Qualificazione ai Campionati Europei Under 18 femminili che si è svolto in questi giorni in Val Di Fiemme e che ha regalato all’Italia il pass per la rassegna continentale in programma dall’1 al 13 luglio in Grecia e Romania, ha scaldato i cuori dei tanti bambini e delle famiglie che hanno gremito le tribune del Palazzetto dello Sport Arpad Weisz. L’appuntamento ha visto come protagoniste anche diversi nomi noti nel mondo della pallavolo. Sfogliando la lista delle convocate italiane spiccano nomi come Bovolenta, Hernandez e Caruso (figlia di Guendalina Buffon).

Nomi che nei campionati italiani hanno significato molto e che, forse, sono destinati a significare anche in futuro e regalare gioie e soddisfazioni alle squadre nazionali tricolori. In particolare Arianna Bovolenta, ravennate DOC, ha dimostrato ancora una volta di che pasta è fatta. Nata nel 2008 (a luglio compirà 16 anni), ma romanista sfegatata (calcisticamente parlando), è la figlia dell’indimenticato campione azzurro Vigor (scomparso nel 2012) e di Federica Lisi, oltre che sorella di Alessandro che a soli 19 anni ha fatto il suo esordio in Nazionale contro il Belgio nella prima gara dei Campionati Europei 2023.

Un cognome che non pesa: la stella della ravennate Arianna Bovolenta brilla nell’Under 18

Arianna sta crescendo insieme ad altri due talenti in questa Nazionale, vale a dire Stella Caruso e Vanessa Hernandez.  Bovolenta e Caruso hanno anche già vinto con la maglia azzurra lo scorso anno il Campionato Europeo Under 17 sotto la guida tecnica di Pasquale d’Aniello. In quella rassegna continentale giocata in Serbia, Arianna e Stella furono premiate rispettivamente come miglior Centrale e miglior Opposto della manifestazione. Arianna Bovolenta e Vanessa Hernandez invece insieme lo scorso anno con il Volleyrò hanno vinto lo scudetto Under 16 nella Finale Nazionale Giovanile organizzata dalla FIPAV a Catania.

Una settimana prima il fratello di Arianna (Alessandro Bovolenta) vinse il titolo tricolore Under 19 con Ravenna, società che lanciò il papà Vigor. Oggi queste ragazze sono delle atlete ma soprattutto delle adolescenti piene di vita mosse da una passione e da uno spirito di sacrificio incredibile, sostenute dalle proprie famiglie e guidate nel loro percorso sportivo in nazionale da tecnici e staff che lavorano quotidianamente al loro fianco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Ravenna con furore: importanti conferme in Nazionale per Arianna Bovolenta

RavennaToday è in caricamento