menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal Mei ai grandi media cinesi: così la musica indipendente italiana sbarca in Oriente

Il secondo volume di "Italian Lockdown", che raccoglie vari artisti emergenti provenienti dalla rete del Meeting faentino, è disponibile anche sulle piattaforme cinesi

Dopo il successo della prima compilation dedicata agli artisti indipendenti italiani in Cina, da venerdì 26 marzo è disponibile il secondo volume "Italian Lockdown 2021 - The Best Italian Independent Music In China" che raccoglie gli artisti premiati nei vari contest della Rete dei Festival coordinata dal Mei di Faenza.

La raccolta, formata da un’ampia panoramica delle tendenze italiane e degli artisti emergenti di qualità, è disponibile in esclusiva sui canali cinesi, come QQ Music, la piattaforma digitale che conta più di 800 milioni di follower. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento