menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gas tossici, obbligatoria la revisione delle patenti di abilitazione

Il Ministero della Salute ha disposto la revisione delle patenti di abilitazione all’impiego dei gas tossici in attività lavorative rilasciate nel 2014

Il Ministero della Salute, con un decreto del 15 gennaio scorso (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 120 del 24 maggio 2019), ha disposto la revisione delle patenti di abilitazione all’impiego dei gas tossici in attività lavorative, rilasciate o revisionate nel corso dell'anno 2014.

Tutti gli interessati residenti nei comuni dell'Unione della Romagna Faentina (Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo Terme e Solarolo) devono pertanto presentare apposita domanda di revisione - in bollo da 16 euro - presso lo Sportello unico per le attività produttive (Suap) del proprio comune di residenza, oppure presso la sede dello Sportello unico per le attività produttive del Comune di Faenza (piazza Rampi 7). Le domande vanno presentate entro il 31 dicembre 2019. I modelli per le domande sono a disposizione presso gli uffici comunali sopracitati. Alla domanda dovranno essere allegate la patente soggetta a revisione e copia di un documento d’identità. I titolari di patenti che intendono invece rinunciare all’abilitazione devono comunicarlo per iscritto, sempre agli stessi uffici, allegando alla dichiarazione anche la patente. Per ulteriori informazioni rivolgersi al Suap dell'Unione della Romagna faentina (piazza Rampi 7; tel. 0546691296 - 0546691267; indirizzo pec: pec@cert.romagnafaentina.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento