Cronaca Cervia

A Cervia educazione alla legalità e alla cittadinanza consapevole

Un programma intenso che ha preso avvio martedì con una lezione "Antifrode sul pesce", tenuta agli studenti dal Comandante della Capitaneria di porto di Cervia Vincenzo Petrella

Il comune di Cervia insieme all’Istituto Alberghiero, alla Polizia municipale e alle forze dell’ordine ha elaborato un progetto di educazione alla legalità e alla cittadinanza consapevole, che coinvolge i ragazzi dell’istituto, per sensibilizzarli ed educarli su varie tematiche, dall’anticontraffazione al contrasto alla violenza di genere, dall’antimafia, all’educazione stradale. Un programma intenso che ha preso avvio martedì con una lezione ”Antifrode sul pesce”, tenuta agli studenti dal Comandante della Capitaneria di porto di Cervia Vincenzo Petrella.

Le lezioni proseguiranno il 6 e 10 marzo affrontando il  tema “Donne e Legalità” tenuto da Anna Cannolicchio del comune di Cervia;  il 31 marzo si parlerà dell’attività della Guardia di Finanza nella lotta alla contraffazione agroalimentare, argomento trattato dal Tenente Palermo Donatella della Guardia di Finanza di Cervia. Gli incontri proseguiranno, poi, con una lezione “Giornata sull’antimafia. Legislazione antimafia e aziende sottratte alla mafia” tenuta da Arianna Boni del comune di Cervia e una Rappresentante di Linea Rosa; per le classi 1^ sono previsti corsi di educazione stradale, lezioni con il simulatore a cura della Polizia municipale di Cervia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cervia educazione alla legalità e alla cittadinanza consapevole

RavennaToday è in caricamento