Minaccia di fare una strage in una chiesa, trovato con un coltello: arrestato ed espulso

Un 37enne di nazionalità marocchina, disoccupato e già noto alle forze dell'ordine (ha precedenti per droga), è stato arrestato venerdì sera

Avrebbe detto davanti ai Carabinieri di essere un terrorista e che avrebbe fatto una strage in una chiesa il giorno di Natale. Minacce che erano più un pretesto per arrivare al suo obiettivo: esser rimpatriato nel suo paese d'origine. E così un 37enne di nazionalità marocchina, disoccupato e già noto alle forze dell'ordine (ha precedenti per droga), è stato arrestato venerdì sera per danneggiamento aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e minacce. L'episodio si è consumato ad Alfonsine venerdì sera, in Piazza Gramsci. L'uomo è stato controllato e trovato con un coltello che aveva con se, con una lama da 20 centimetri.

A quel punto è stato portato in caserma e denunciato a piede libero per il possesso dell'arma bianca. Ma l'intenzione dell'extracomunitario era quella di esser arrestato ed espulso. Appena uscito dalla caserma, ha comunciato a scagliare pietre contro una delle gazzelle dell'Arma. Sul posto è giunta anche una pattuglia della Polizia Municipale. E a quel punto l'uomo ha lanciato pietre anche contro gli agenti in servizio, che sono riusciti a schivare il colpo. Poco dopo il 37enne è stato bloccato ed arrestato

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato mattina è comparso davanti al giudice per il processo per direttissima. E anche in aula avrebbe inneggiato al terrorismo. Il giudice Federica Lipovscek ha accolto le richieste dell'avvocato Andrea Visani: l'indagato ha patteggiato due anni di reclusione, convertita n espulsione con divieto di ritorno in Italia per almeno otto anni. In attesa del rimpatrio dovrà rimanere in carcere. La notizia è riportata sulla stampa locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento