Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

L'Associazione Nazionale Carabinieri saluta il colonnello Cagnazzo: oltre 4mila ore di servizi

La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi alla presenza del coordinatore provinciale dell'Associazione, il sottotenente Isidoro Mimmi, e del presidente dell'associazione di Ravenna e di una nutrita rappresenzan di volontari della sezione

L'Associazione Nazionale Carabinieri ha salutato il colonnello Massimo Cagnazzo, consegnando un mosaico riproducente il logo del Gruppo di Volontariato, realizzato da Aleksandar Velichkovski e Oxana Panyushkina, allievi dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna (ha collaborato la professoressa Paola Babini). La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi alla presenza del coordinatore provinciale dell'Associazione, il sottotenente Isidoro Mimmi, e del presidente dell'associazione di Ravenna e di una nutrita rappresenzan di volontari della sezione.

"Il Gruppo di volontariato Anc di Ravenna, nel suo primo anno di vita, ha dimostrato, in ogni circostanza, di possedere le virtù e la volontà di operare a favore dei cittadini - illustra Mimmi -. Con l’impegno di 49 volontari, ha svolto 3.461 servizi/persona per un totale di 4.889 ore complessive dedicate, escluse le mille ore e più dedicate all’attività didattica e gestione. Di grande rilevanza le 102 segnalazioni suscettibili di sviluppi operativi inoltrate agli organi competenti (25 per ciò che concerne il degrado urbano, 12 per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, 9 per fatti vietati dall’ordinamento giuridico, 7 interventi di soccorso a persone in pericolo) 1.119 interventi: oltre 500 informazioni - circa 200 interventi di dissuasione e allontanamento di mendicanti, tutti extracomunitari, 106 passaggi nelle biblioteche".

L’attività di messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali in alcuni istituti scolastici (Don Minzoni, Guido Novello, Montanari e Giovanni Pascoli di Sant’Alberto) rappresenta il cuore pulsante del nostro impegno civico, in quanto non ci limitiamo, con tutte le nostre forze, a rendere sicuro l’attraversamento, ma con occhio vigile e attento ci facciamo porta voci di situazioni suscettibili di sospetto in termini di droga e bullismo, cercando di prevenirlo e contrastarlo con tutti i nostri mezzi e in collaborazione con le forze dell'ordine che sono sempre al nostro fianco", conclude. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Associazione Nazionale Carabinieri saluta il colonnello Cagnazzo: oltre 4mila ore di servizi

RavennaToday è in caricamento