Cronaca Russi

Cassa di Risparmio, 105mila euro per progetti sociali con disabili, minori ed emarginati

La Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna ha approvato, nel bilancio relativo all'esercizio 2016, 20 interventi sociali per varie iniziative relative al territorio del comune di Russi

La Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, presieduta da Ernesto Giuseppe Alfieri, ha approvato, nel bilancio relativo all’esercizio 2016, interventi sociali per varie iniziative relative al territorio del comune di Russi. In particolare sono stati finanziati 20 specifici progetti, pari a 105mila euro. Di rilievo l’impegno complessivo degli ultimi quindici anni, 2001 – 2016, con 277 progetti complessivamente sostenuti e oltre 2 milioni e mezzo di erogazioni.

Crescente, in questa difficile fase economica, l’attenzione della Fondazione ai bisogni sociali delle categorie più deboli. E’ proseguito nel 2016 il proficuo e intenso rapporto di collaborazione della Fondazione con l’amministrazione comunale, in particolare nei programmi di assistenza sociale ma anche per un progetto di sviluppo del Teatro Comunale, di valorizzazione delle tipicità del territorio e per l’incremento del patrimonio librario ed audiovisivo della nuova biblioteca. E’ stato tra gli altri finanziato un particolarmente innovativo ed efficace progetto di sostegno ai programmi di sicurezza sociale locale. Nel Comune di Russi sono presenti diversi servizi sociali e socio sanitari rivolti non solo alla popolazione anziana ma anche a disabili, minori ed emarginati. Nel sostegno alle iniziative culturali di rilievo “Rivivere Palazzo San Giacomo”, finanziato anche un progetto di Educazione Stradale. Sono poi stati erogati finanziamenti all’associazione comunità Papa Giovanni XXIII per il sostegno al trasporto di persone con disabilità accolte presso la Casa famiglia di Russi. Nel campo della promozione sportiva sostenute, tra le altre, le attività di potenziamento del settore giovanile del San Pancrazio, l’attività giovanile di baseball dell’Asd Goti e l’insegnamento dell’attività motoria e calcistica a bambini tra i 5 e i 10 anni, con realizzazione del campus estivo, tramite l’Unione Sportiva Russi Ssd.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa di Risparmio, 105mila euro per progetti sociali con disabili, minori ed emarginati

RavennaToday è in caricamento