menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Censimento, attenzione ai falsi rilevatori. Come riconoscerli

La Prefettura fornisce 'l'identikit' di quelli autorizzati, per far sì che le famiglie si proteggano da falsi rilevatori, che potrebbero tentare di introdursi nelle abitazioni "per commettere reati"

I rilevatori sono in arrivo per le famiglie che non hanno ancora consegnato il censimento. Lo comunica la Prefettura di Ravenna, che ricorda come dal 21 novembre gli uffici comunali e provinciali addetti si stiano organizzando. Ma va fatta una precisa raccomandazione per far sì che le famiglie si proteggano da falsi rilevatori, che potrebbero tentare di introdursi nelle abitazioni “per commettere reati”. La Prefettura fornisce 'l'identikit' di quelli autorizzati. Ecco come riconoscerli.

Devono essere muniti di carta di autorizzazione timbrata dal Comune che riporti, in alto a destra, lo stemma della Repubblica Italiana rifrangente. “Ogni cittadino – si legge nella nota della Prefettura – ha il diritto di richiedere al rilevatore l'esibizione della predetta carta di auotizzazione e il documento di identità”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento