rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Cervia

Cervia firma il patto di amicizia con la città di Guiglia

La firma del patto ha avuto anche una testimone di grande prestigio, quale la Presidente dell’APT Servizi Liviana Zanetti, che si è complimentata con i due giovani sindaci per l’impegno a stringere e portare avanti collaborazioni per la promozione dei rispettivi territori, che hanno tanto in comune.

Nella Sala del Consiglio comunale, è stato firmato il Patto di amicizia fra la città di Guiglia (MO) e la città di Cervia. L'incontro è avvenuto a Cervia il 25 marzo scorso. Il documento è stato firmato dal sindaco di Guiglia Monica Amici e dal sindaco di Cervia Luca Coffari,  Erano presenti alla cerimonia l’ Assessore alla Cultura del comune di Guiglia Laura Franchini e l’Assessore al Turismo Chiara Forte, oltre a presidenti di associazioni e imprenditori del comune di Guiglia, per Cervia erano presenti gli Assessori Roberta Penso e Gianni Grandu ed il Delegato al Verde Pubblico Riccardo Todoli, oltre a numerosi rappresentanti del tessuto sociale ed economico. La firma del patto ha avuto anche una testimone di grande prestigio, quale la Presidente dell’APT Servizi Liviana Zanetti, che si è complimentata con i due giovani sindaci per l’impegno a stringere e portare avanti collaborazioni per la promozione dei rispettivi territori, che hanno tanto in comune.

Il rapporto con la città di Guiglia nasce alcuni anni fa quando il Prosciuttificio Antica Pieve di Guiglia ha iniziato ad acquistare il sale di Cervia dal Parco della Salina e nell’ambito di Sapore di Sale 2011,  è stato presentato e distribuito il prosciutto “Dolce Maggiore” il prosciutto al sale dolce di Cervia.

Da allora i rapporti si sono intensificati e nell’approfondire le caratteristiche dei rispettivi territori, le città hanno riscontrato analogie ed affinità, che hanno come comune denominatore l’elemento naturale e la sensibilità ambientale, l’una rivolta al mare e l’altra alla collina.
Entrambe fanno parte di zone protette e inserite all’interno di Parchi naturalistici,  Cervia nel Parco del Delta del Po e Guiglia nel Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina.

Il Patto tra le due città dunque suggella un’amicizia per  continuare la conoscenza reciproca e stabilire una cooperazione duratura attraverso scambi iniziative ed esperienze, in ambito economico, culturale, sociale e sportivo, un vero e proprio scambio e abbraccio tra due paesi, uno in collina e uno al mare, portatori di  tradizioni, storia e culture diverse, da cui però possono derivare attività ed azioni reciproche nel segno della collaborazione e della condivisione.

Queste le iniziative in programma: poi la partecipazione della città di Guiglia alla prossima sagra “Sapore di sale” e alla Festa del Volontariato; partecipazione alle serate “Borgomarina vetrina di Romagna”; scambi col Circolo Pescatori e con la Casa delle Aie per un confronto fra la nostra cultura enogastronomica del mare e della terra e quella della collina modenese; creare contatti con fra le scuole per poter promuovere durante l'anno scolastico visite reciproche nei rispettivi territori; uno scambio musicale fra le Bande cittadine con concerti estivi; tornei e partecipazioni ad eventi legati allo sport, quale un Torneo di Calcio nel quale saranno coinvolti una cinquantina di ragazzi, in programma a Cervia domenica 7 giugno.

Monica Amici, sindaco di Guiglia ha sottolineato: "Ritengo questo gemellaggio un importante e privilegiato momento di crescita per la nostra Comunità locale, basato sulla comprensione e la fiducia reciproca fra le due Comunità, un momento di confronto con i nostri colleghi cervesi sulle diverse tematiche fondamento dell’azione amministrativa: dalle scuole allo sport, dalle Associazioni agli eventi culturali, dai monumenti storici alle risorse naturalistiche,dalle attività produttive alle risorse economiche, ancora per una promozione del turismo enogastronomico nel nostro territorio ed una sana cultura dell’alimentazione. Vogliamo concretizzare un legame duraturo fra i gruppi che costituiscono il mondo del volontariato, molto attivi in entrambi le Comunità. Promuovendo questo gemellaggio, esprimo la speranza di far incontrare le nostre due realtà, in ogni loro aspetto del nostro vivere quotidiano. Ciò che ci ha portato a chiamarci amici, è la condivisione di un'idea  fatta di responsabilità, rispetto,e collaborazione: sono questi i valori sui quali svilupperemo le nostre azioni in futuro. Ringrazio vivamente Luca Coffari, tutti i suoi collaboratori e l’intera città di Cervia per l’amichevole accoglienza e la squisita ospitalità che ci è stata riservata. La vostra attenzione nei nostri confronti ci ha emozionati e ci fa sentire ancora più impegnati a rendere ricco e costruttivo questo nostro incontro".  

Anche il sindaco di Cervia Luca Coffari ha espresso la sua soddisfazione: "Cervia ora può vantare un’altra importante amicizia, che si fonda sulle nostre comuni volontà di aprire nuovi scenari di collaborazione che possano riguardare più settori, dall’istruzione allo sport, dal turismo all’artigianato e al volontariato. Tuttavia riteniamo che questo patto abbia anche il profondo valore simbolico delle “differenze che uniscono”, dove conoscenza, confronto, rispetto reciproco, ricerca e apprezzamento delle diversità altrui, che diventano proprie, sono i pilastri della democrazia, della libertà e del progresso dei popoli. Attraverso questo nuovo legame acquistiamo una maggiore consapevolezza che il futuro si costruisce insieme e che il rapporto e il dialogo fra le comunità è la strada per crescere e progredire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia firma il patto di amicizia con la città di Guiglia

RavennaToday è in caricamento