menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commemorazione al cimitero del gerarca fascista Ettore Muti

Si è svolto domenica mattina, presso il cimitero di Ravenna e sotto l'occhio vigile delle forze dell'ordine, il tradizionale raduno per le commemorazioni del gerrca Ettore Muti

Si è svolto domenica mattina, presso il cimitero di Ravenna e sotto l'occhio vigile delle forze dell'ordine, il tradizionale raduno per le commemorazioni del gerrca Ettore Muti. Anche quest'anno il raduno è stato oggetto di critiche da parte della Consulta antifascista di Ravenna, che ha ribadito come "tale raduno fascista urta e viola il dettato costituzionale, la legislazione in materia, l’ordine democratico di Ravenna, città Medaglia d’Oro della Resistenza per il forte e valoroso contributo dato alla Guerra di Liberazione. Da molti anni contro tale infausta ed illegale adunata apologetica del fascismo si sono espressi sempre più numerosi cittadini/e ravennati, partiti, sindacati, associazioni socio-culturali con petizioni, esposti giudiziari, comunicati, interrogazioni parlamentari e proteste varie". Critiche alle quali ha risposto Desideria Raggi del movimento politico La Rete, definendole "polemiche sterili e assurde quelle che ogni anno vengono riproposte, come un disco rotto, dalla consulta, evidentemente non sanno come passare il tempo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento