Cronaca

Dal mulino alla Rocca, Ravenna riscopre le antiche vie d’acqua: 500 partecipanti all’Urban Trail

Tra i prossimi appuntamenti in programma c'è una Carovana creativa sul Cammino di Dante che proporrà spettacoli tra la collina e il centro

C’era tanta voglia di ripartire nei 500 volti che domenica, alle prime ore del giorno, hanno percorso le vie d’acqua e le memorie ‘acquifere’ di Ravenna. Le possenti architetture del Molino Lovatelli e le tracce del canale molino che si immetteva nel più imponente opificio della città, attivo fin dai tempi di Dante, sono stati uno dei passaggi più suggestivi della nona edizione dell’Urban Trail Ravenna Città d’acque organizzato da Trail Romagna. Affascinante anche l’ingresso in alcuni tratti delle antiche mura, aperte eccezionalmente e l’attraversamento della cittadella della Rocca Brancaleone in questo periodo in allestimento teatrale.

Con questa manifestazione Trail Romagna chiude gli eventi più propriamente sportivi per dedicarsi al cammino. Dal 22 al 25 luglio, nell’ambito di Ravenna Festival, il presidente dell’Associazione, Ciro Costa, guiderà la Carovana creativa sul Cammino di Dante celebrando il settimo centenario della morte del Poeta da Firenze a Ravenna. Da San Benedetto in Alpe a Marradi, da Brisighella a Oriolo dei Fichi fino alla Tomba di Dante, la carovana toccherà i luoghi danteschi trasformando il cammino in forma d’arte. Musicisti, cantori, giovani poeti, improvvisatori in endecasillabi, chef musicali e burattinai allieteranno momenti del cammino, i ristori e soprattutto gli spettacoli serali, ai quali si potrà accedere gratuitamente, previa prenotazione sul sito di Trail Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal mulino alla Rocca, Ravenna riscopre le antiche vie d’acqua: 500 partecipanti all’Urban Trail

RavennaToday è in caricamento