Cliniche Dentix chiuse, il presidente: "Stiamo valutando una possibile riapertura"

Il presidente e fondatore di Dentix, Angel Lorenzo Muriel, ha diffuso una lettera per cercare di rispondere agli interrogativi dei clienti

Centinaia di ravennati in ansia, molti dei quali avevano stipulato finanziamenti per pagare prestazioni odontoiatriche che in questo momento non stanno ricevendo. U.Di.Con Emilia-Romagna si fa portavoce della preoccupazione riguardo alla catena Dentix con 57 sedi in tutta Italia, tra cui Ravenna, attualmente tutte chiuse. Dentix Italia fa capo a Dentix Spagna che, come ha spiegato Federconsumatori, "ha presentato in tribunale una istanza di pre-fallimento".

"Da quello che si apprende gli stessi dipendenti delle varie sedi non hanno comunicazioni a riguardo e continuano con la cassa integrazione - spiegano da U.Di.Con - Abbiamo ricevuto diverse telefonate in cui si chiede conto della situazione e se ci sono margini per ricorrere legalmente e fare valere i propri diritti. Oltre a cure in corso, tutte sospese nella fase di lockdown, molti pazienti avevano acceso dei finanziamenti per coprire l’intero ammontare delle prestazioni odontoiatriche, molte delle quali dal valore di svariate migliaia di euro. Attualmente ai numeri di telefono delle varie sedi italiane non risponde nessuno. U.Di.Con giudica inaccettabile questo silenzio, così come le mancate comunicazioni alla clientela che continua a pagare regolarmente le rate dei finanziamenti, nonostante gli appuntamenti siano tutti sospesi e senza data certa di ripartenza".

“Siamo pronti a chiedere l’intervento dello Stato per risarcire i cittadini colpiti anche in Emilia-Romagna - dichiara il presidente di U.Di.Con Emilia-Romagna, Vincenzo Paldino - Chi ci contatta continua a pagare le rate dei finanziamenti e in molti casi ha bisogno urgente di riprendere i trattamenti bloccati per l’emergenza Coronavirus. In mancanza di comunicazioni certe, questi pazienti saranno costretti a rivolgersi ad altri dentisti, con il conseguente aggravio delle spese, che vanno ad aggiungersi a quelle già sostenute con Dentix. Chiediamo ai cittadini coinvolti di scrivevi alla mail segreteria@udiconer.it o di chiamarci al numero 800135618”.

Una simile azione è stata lanciata dallo sportello UGCons della Romagna: “Chiediamo ai cittadini coinvolti di scrivevi alla mail sportellodelconsumatore.romagna@ugcons.it o di chiamarci al numero telefonico 054331014 tutti i lunedì e venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 ed i mercoledì dalle 15 alle 17.30 - spiega il responsabile dello sportello Filippo Lo Giudice - Interverremo immediatamente con il nostro legale per attivarci a tutela dei diritti violati ai cittadini coinvolti in questa drammatica situazione nelle singole città di Forlì, Faenza, Rimini e Ravenna. Possiamo già dire che stiamo studiando e organizzando un'azione di tutela giudiziaria collettiva dei danneggiati della Dentix Italia con sede e filiali in Romagna".

Il presidente di Dentix: "Stiamo valutando cosa è meglio fare

Il presidente e fondatore di Dentix, Angel Lorenzo Muriel, ha diffuso una lettera per cercare di rispondere agli interrogativi dei clienti. "In primo luogo dobbiamo scusarci per questo silenzio - si legge nella missiva - Nei mesi della pandemia abbiamo garantito i servizi d’urgenza e i trattamenti indifferibili, adesso da metà maggio stiamo per attrezzare i nostri centri con tutti i dispositivi di sicurezza. In questo periodo il nostro call center è stato sempre attivo, abbiamo avuto un picco di chiamate ricevute molto alto che ha generato delle lunghe code di attesa. Il silenzio operativo è stato con il fine di consentire, con tutte le nostre forze, un possibile piano di riapertura delle cliniche Dentix. Abbiamo vissuto, e stiamo vivendo, un momento storico e aziendale veramente complicato e critico. Stiamo valutando attentamente cosa è meglio fare, avendo quali principali punti di riferimento da tutelare dipendenti e pazienti. Ci stiamo adoperando per garantire le urgenze e ripristinare le cure a cui avete diritto fin dal momento in cui vi siete affidati a noi. Non possiamo negare la realtà. Non possiamo ignorarla. Stiamo lavorando giorno per giorno, ora per ora, per studiare qualsiasi soluzione possa garantire un percorso di continuità a Dentix. Per proteggere le vostre urgenze e pianificare un percorso di ritorno alla normalità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente si rivolge poi direttamente al cliente: "Se in questo momento ha un trattamento in corso, la informiamo che l’attenzione verso i pazienti non si modificherà: quando l’azienda avrà modo di aprire gli ambulatori continueremo i suoi trattamenti con la stessa qualità e lo stesso servizio che abbiamo sempre offerto. Dentix è stata fondata 10 anni fa e in nessun momento abbiamo abbandonato alcun paziente. Nostro obiettivo rimane sempre la soddisfazione dei pazienti. Faremo tutto quanto possibile e vi comunicheremo al più presto istruzioni operative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento