Diocesi, don Luca Ravaglia è il nuovo amministratore parrocchiale di Pieve Ponte

Don Luca Ravaglia mantiene gli incarichi che attualmente ricopre, a partire da quello di parroco di San Savino in Faenza

Avendo accettato la rinuncia di mons. Tommaso Dalle Fabbriche, il 15 maggio scorso il Vescovo, S.E. Mons. Mario Toso, ha nominato don Luca Ravaglia Amministratore parrocchiale della Parrocchia di S. Procolo alla Pieve del Ponte di Faenza, con decorrenza 18 maggio 2020.  Don Luca Ravaglia mantiene gli incarichi che attualmente ricopre, a partire da quello di parroco di San Savino in Faenza.  La nomina è ad nutum episcopi, significa che terminerà secondo la volontà e le disposizioni del vescovo. La nomina di Parroco è a tempo determinato per nove anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Investita mentre attraversa sulle strisce: donna in condizioni gravissime

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento