menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontro Fedez-Rai sul Ddl Zan, de Pascale: "Sempre dalla parte di chi ha un diritto in meno"

Anche il sindaco di Ravenna Michele de Pascale è intervenuto sull'ormai noto scontro Fedez-Rai

Anche il sindaco di Ravenna Michele de Pascale è intervenuto sull'ormai noto scontro Fedez-Rai - il rapper accusa la tv di Stato di aver provato a censurare il suo discorso sul palco del concerto del primo maggio. "Il tentativo di censura della Rai nei confronti di Fedez nel contesto del concertone del Primo Maggio è inaccettabile. I dirigenti Rai hanno invitato Fedez ad adeguarsi al sistema, ma se il sistema di cui parlano è quello che non permette di parlare di diritti, allora non è un sistema degno di esistere nel nostro paese".

"Il disegno di legge Zan deve essere discusso e votato, in quanto ha il fine di proteggere uomini e donne che ogni giorno vivono sulla loro pelle discriminazioni e violenze per il loro orientamento sessuale, il loro genere o le loro disabilità - continua il primo cittadino ravennate - Ogni luogo e ogni momento è un posto giusto e consono per affrontare il tema dei diritti, soprattutto se si parla di diritti mancanti ma che, in un paese civile, devono essere riconosciuti. Citando un amico, anche io starò sempre dalla parte di chi ha un diritto in meno. Insiemeper il ddl Zan!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento