menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si aggirava in centro pieno di ferite sulle braccia: era evaso da una comunità

L'uomo, autolesionista, si trovava agli arresti domiciliari presso una comunità per tossicodipendenti, quando improvvisamente si è allontanato dalla struttura

Camminava per le vie del centro con ferite sulle braccia e in evidente stato di alterazione. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia Carabinieri di Faenza hanno tratto in arresto un 35enne marocchino.

L'uomo, autolesionista, si trovava agli arresti domiciliari presso una comunità per tossicodipendenti, quando improvvisamente si è allontanato dalla struttura. Erano ormai passate 24 ore da quando si era allontanato, così la responsabile della comunità ha dato l’allarme al numero di emergenza 112. Il 35enne doveva ancora espiare una pena residua di 9 mesi, 2 mesi e 8 giorni di reclusione. L'uomo è stato sorpreso dai Carabinieri mentre vagava senza una meta in Piazza del Popolo a Faenza, e aveva ancora sulle braccia evidenti ferite da taglio. A quel punto i militari si sono fermati e hanno identificato lo straniero, che è stato portato in caserma ed è stato medicato da personale del 118.

Successivamente è stato chiamato il pm di turno e l'uomo è stato portato all'interno Reparto del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura dell’ospedale di Ravenna in attesa del rito direttissimo. L’arresto è stato convalidato e il 35enne è stato risottoposto ai domiciliari presso la struttura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento