menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Speronano la gazzella e tentano di uccidere un carabiniere: la folle fuga dei ladri finisce in fosso

Dovranno rispondere in concorso delle accuse di tentato omicidio, resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, tentato furto aggravato continuano, ricettazione e danneggiamento due nomadi rispettivamente di 32 e 16 anni

Per sfuggire alla cattura dopo un doppio tentativo di furto hanno travolto un carabiniere, rischiando di ucciderlo, e speronato una "gazzella". Ma nel cercare di seminare le "luci blu" sono finiti in un fossato, venendo arrestati. Dovranno rispondere in concorso delle accuse di tentato omicidio, resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, tentato furto aggravato continuano, ricettazione e danneggiamento due nomadi rispettivamente di 32 e 16 anni. Entrambi sono già noti alle forze dell'ordine: il primo, senza fissa dimora, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, è ritenuto un soggetto particolarmente pericoloso e colpito dal divieto di ritorno dal comune di Faenza (più volte inottemperato e per questo motivo denunciato); mentre il minorenne si è macchiato la fedina penale per reati contro il patrimonio.

DOPPIO TENTATIVO DI FURTO - I fatti si sono consumati nella nottata tra venerdì e sabato. Poco prima della mezzanotte, a Bagnacavallo, la coppia di nomadi ha tentato di portar via da un furgone una cassaforte assicurata con lucchetto contenente gli incassi delle slot di alcuni bar della Bassa Romagna. Per aprire il finestrino e forzare il lucchetto hanno utlizzato un tombino. Il gestore della ditta si è accorto dell'azione, riuscendo a mettere in fuga i banditi, che si sono dileguati a bordo di una "Fiat Punto". Secondo obiettivo dei ladri un mercatone cinese a Lugo. Anche in questo caso hanno utilizzato un tombino per infrangere la vetrina, ma non sono riusciti nell'intento di sradicare la cassaforte.

continua nella pagina successiva =====> LA FUGA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento