Furto "mordi e fuggi": blitz con spaccata a "Casa Italia"

I malviventi, presumibilmente con un'azione ben pianificata, hanno colpito durante la pausa pranzo poco dopo le 13

Furto "mordi e fuggi" nel primo pomeriggio di mercoledì a "Casa Italia", a Fornace Zarattini. I malviventi, presumibilmente con un'azione ben pianificata, hanno colpito durante la pausa pranzo poco dopo le 13. Dopo aver sfondato la vetrata d'ingresso, sono entrati all'interno del punto vendita, mirando al registratore di cassa. Messe le mani sul dispositivo, si sono allontanati facendo perdere le proprie tracce. Tempestivo l'intervento in via Faentina del personale della vigilanza privata della "Colas" e delle Volanti della Questura di Ravenna, ma i malviventi erano già "uccel di bosco". Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Scientifica per i rilievi di rito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento