Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Genitori contro le 'classi pollaio': un incontro tra scuola e famiglie

Più di 150 genitori, preoccupati per la predisposizione delle nuove classi prime della scuola, si sono attivati con segnalazioni e raccolte firme per garantire ai propri figli spazi scolastici adeguati

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale di Cervia è stata contattata da alcuni genitori residenti a Castiglione di Cervia, in merito alle iscrizioni delle future classi prime alla scuola secondaria di primo grado "Zignani". Più di 150 genitori infatti, preoccupati per la predisposizione delle nuove classi prime della scuola, si sono attivati con segnalazioni e raccolte firme per garantire ai propri figli spazi scolastici adeguati e richiedere l’istituzione di quattro classi prime, in modo da evitare per il prossimo anno scolastico classi da quasi trenta alunni ciascuna.

"Nonostante le iscrizioni prevedano l'ingresso di circa ottanta ragazzi, quest'anno pare non vengano garantite le quattro classi, come di solito avviene - spiegano dall'amministrazione comunale - I genitori hanno espresso la loro grande preoccupazione in merito alla composizione di classi numerose, alle difficoltà di seguire nei dovuti modi i ragazzi con particolari bisogni e alla conseguente difficoltà di accogliere anche durante l'anno nuove iscrizioni. Tale scelta oltretutto inciderebbe negativamente sul percorso didattico e relazionale dei ragazzi. Il sindaco e la giunta si sono immediatamente attivati prendendo contatti con la dirigente dell'Istituto comprensivo Edera Fusconi, con la quale hanno condiviso la scelta di sostenere e appoggiare pienamente le famiglie del territorio, ritenendo che la riduzione del numero delle classi sarebbe fortemente penalizzante per i ragazzi, sia da un punto di vista dell'apprendimento che da un punto di vista relazionale. Dal dialogo condiviso con la dirigente è emersa da entrambe la parti la volontà di incontrare le famiglie, in un evento pubblico, che si terrà giovedì 27 giugno alle 20.30 presso il plesso Carducci a Castiglione di Cervia. Anche dall'amministrazione ravennate sono arrivati segnali di pieno appoggio alle famiglie. Il plesso in questione, facente parte dell'Istituto Comprensivo Intercomunale Ravenna-Cervia e pur trovandosi sotto il Comune di Ravenna, accoglie ragazzi che provengono da Pisignano, Castiglione di Cervia, Savio e zone limitrofe".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori contro le 'classi pollaio': un incontro tra scuola e famiglie

RavennaToday è in caricamento