rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

L’Accademia del Musical inaugura la nuova sede in centro storico

Gli allievi verranno seguiti da qualificati docenti come Paola Baldini (recitazione), Sara Buratti (modern jazz), Elena Casadei (danza contemporanea), Serena Mazzotti e Chiara Rambaldi (Danza Classica), Valentina Cortesi (canto individuale e corale).

Sabato ha inaugurato l’Accademia del Musical di Ravenna gestita dall’Accademia Cecchetti. I corsi per ragazzi dai 7 ai 20 anni sono ripartiti il 2 ottobre con lezioni di prova gratuita. Gli allievi verranno seguiti da qualificati docenti come Paola Baldini (recitazione), Sara Buratti (modern jazz), Elena Casadei (danza contemporanea), Serena Mazzotti e Chiara Rambaldi (Danza Classica), Valentina Cortesi (canto individuale e corale).

La direzione artistica è sempre di Laura Ruocco (sta andando in onda su rai Gulp la 3a stagione della serie “Mia & me” che la vede tra i protagonisti principali) affiancata da Giorgia Massaro in qualità di coordinatore didattico che condurranno mensilmente una masterclass di Musical Theatre, abbinata, anche quest’anno, allo studio della lingua inglese in collaborazione con la British School di Ravenna che aveva curato per la stessa Accademia anche tutto il progetto legato a “Matilda il musical” che si è concluso con un bellissimo viaggio a Londra per tutti i ragazzi.

Alcuni allievi dell’Accademia del Musical tra cui Lucrezia Gjoka, Matilde Liotta, Thu Thuy Romoli e Andrea Zannini si stanno tra l’altro preparando per partecipare alla prossima Trilogia d’Autunno che porterà in scena tre capolavori “sull’orlo del Novecento” dal 17 al 26 novembre (Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo e Tosca di Giacomo Puccini) che si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Alighieri, con la regia di Cristina Mazzavillani Muti.

L’Accademia continua ad avvalersi anche della “Borsa di Studio Antonio Tognini”, un finanziamento agli studi di minimo 1.000 euro che viene concesso e diviso tra studenti meritevoli, come premio per particolari risultati raggiunti nelle materie studiate e nella disciplina di condotta tenuta durante l’anno. E le attività dei piccoli artisti hanno sempre anche uno sguardo rivolto al sociale con il sostegno della Fondazone Lucè Onlus. L’11 novembre all’Hotel Cappello un importante convegno sulla presentazione e l’utilizzo della Scrambler Therapy, la macchina che riduce il dolore cronico, donata alla città (https://www.lucefondazione.org).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Accademia del Musical inaugura la nuova sede in centro storico

RavennaToday è in caricamento