Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Ladri del "fai da te" scoperti all'opera: la polizia li attende alle casse

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà due cittadini rumeni residenti a Ravenna in frazione Ammonite per furto aggravato all’interno del  grande magazzino OBI

Razziano merce in ipermercato. Denunciati dalla Polizia due stranieri. La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà due cittadini rumeni residenti a Ravenna in frazione Ammonite per furto aggravato all’interno del  grande magazzino OBI di via Faentina. I due, marito e moglie 28enni, hanno aperto numerose confezioni  dal reparto ferramenta utilizzando una lametta, per fare incetta di utensili senza l’ingombro della confezione.

I movimenti della coppia non sono sfuggiti al servizio di sicurezza del locale che hanno allertato la Polizia attendendo il loro superamento delle casse dove hanno pagato una scopa per non destare troppi sospetti. Gli agenti intervenuti ed il personale di sicurezza del negozio sono rimasti sopresi dalla quantità di merce asportata dalla coppia per un valore di oltre 300 euro. I due erano riusciti ad asportare cacciaviti di grosse dimensioni, pezzi di smerigliatrice, chiavi inglesi, lampade da lavoro riuscendo ad occultarli parte all’interno della borsa della donna e parte in dosso ad entrambi. La donna è già nota agli inquirenti per i suoi precedenti per furto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri del "fai da te" scoperti all'opera: la polizia li attende alle casse

RavennaToday è in caricamento