rotate-mobile
Cronaca Bagnacavallo

Concluse a Bagnacavallo le iniziative per il 71esimo anniversario della Liberazione

La cerimonia si è conclusa con il saluto della dirigente scolastica Maria Del Gaudio e gli interventi degli alunni delle classi quinte della scuola primaria che hanno letto pensieri ed eseguito canti di pace, diretti da Debora Bettoli di Music Academy

Con la cerimonia che si è svolta lunedì mattina a Bagnacavallo, si sono concluse le iniziative promosse in occasione del 71esimo anniversario della Liberazione dal Comune, dal Comitato Permanente Antifascista e dai Consigli di Zona. Dopo la messa celebrata al Sacrario, la manifestazione è proseguita in piazza della Libertà dove sono state deposte corone al Monumento ai Caduti, mentre i ragazzi delle terze della scuola secondaria di primo grado eseguivano l'Inno di Mameli e il Silenzio, diretti dal professor Giorgio Coppetta Calzavara. Ha poi preso la parola il sindaco Eleonora Proni che ha ringraziato tutti i presenti e quanti hanno contribuito all'organizzazione delle iniziative svolte in queste settimane nel capoluogo e nelle frazioni.

"Ricordiamo insieme l'evento che si è compiuto 71 anni fa – ha sottolineato il sindaco Eleonora Proni – quando le truppe canadesi finalmente entrarono a Bagnacavallo. All'esercito alleato si era affiancata la lotta partigiana di resistenza e fu da quell'unione che giunse per i nostri padri la liberazione dalla guerra e dalla dittatura. La lotta di liberazione fu uno sforzo indispensabile per combattere e sconfiggere la barbarie che aveva pervaso buona parte dell'Europa e che ora in forme diverse e opposte sembra tornare di drammatica attualità. Di fronte ai nuovi tragici eventi non dobbiamo dimenticare l'insegnamento di chi allora sacrificò la propria vita e cioè che la pace è il bene primario da difendere e che la guerra resta irrimediabilmente negativa e feroce, un estremo rimedio a cui ricorrere solo quando nessun'altra strada sia praticabile".

La cerimonia si è conclusa con il saluto della dirigente scolastica Maria Del Gaudio e gli interventi degli alunni delle classi quinte della scuola primaria che hanno letto pensieri ed eseguito canti di pace, diretti da Debora Bettoli di Music Academy, l'associazione che gestisce la scuola comunale di musica.  Nei giorni scorsi, iniziative per celebrare il 71esimo anniversario della Liberazione si sono svolte a Villanova, Glorie e Masiera. Bagnacavallo ha inoltre ospitato un concerto di Tosca al Teatro Goldoni, la presentazione del libro Nemmeno la tomba di Guido Ceroni e la mostra Al Tabàchi. I Gruppi di difesa della donna 1943-1945, sul contributo delle donne alla resistenza nel ravennate. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concluse a Bagnacavallo le iniziative per il 71esimo anniversario della Liberazione

RavennaToday è in caricamento