Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

La manifestazione in piazza per le famiglie arcobaleno: "Nessun passo indietro per i diritti civili"

In piazza del Popolo è andato in scena il sit-in di protesta contro il Governo: "Pieni diritti e pari dignità per tutte le famiglie"

"Pieni diritti e pari dignità per tutte le famiglie", "Le famiglie arcobaleno esistono e sono famiglie", "Nessun passo indietro sui diritti civili. Questi e altri slogan hanno caratterizzato la manifestazione che si è svolta martedì pomeriggio in piazza del Popolo a Ravenna. Un sit in organizzato dalla Casa delle Donne, e supportato da Donne in nero Ravenna, Udi Ravenna, Associazione dalla Parte dei Minori, Linea Rosa Ravenna, Femminile Maschile Plurale, Articolo Uno, Ravenna Coraggiosa, Rete Donne Cgil. Alla manifestazione, che protestava contro le scelte politiche del Governo Meloni sul tema della famiglia, era presente anche il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale.

Il sit-in per i diritti delle famiglie arcobaleno (foto Massimo Argnani)

"Il Governo Meloni vuole riportare le lancette dell'orologio indietro di 50 anni, calpestando i diritti civili (ancora troppo pochi) conquistati in decenni di lotte politiche - avevano detto gli organizzatori dell'iniziativa nei giorni scorsi - Questa volta se la sta prendendo con i figli delle coppie omogenitoriali, che non potranno più essere riconosciuti come figli della coppia: dal Ministero infatti è arrivata una circolare che impone lo stop alle trascrizioni dei certificati di nascita esteri dei bambini con due papà e la formazione di atti di nascita con due mamme. Contemporaneamente, il Senato ha votato il 'no' alla proposta di regolamento europeo sul certificato di filiazione, che prevede che la genitorialità stabilita in uno Stato membro valga anche negli altri Stati membri, senza procedure speciali, e che riguarda coppie eterosessuali, omogenitoriali, figli adottati o avuti attraverso la maternità surrogata, dove consentita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La manifestazione in piazza per le famiglie arcobaleno: "Nessun passo indietro per i diritti civili"
RavennaToday è in caricamento