Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Cervia

Milano Marittima, l'azienda dona una pompa sommersa per salvare il bunker della seconda guerra mondiale

La donazione è stata fatta da una ditta emiliana: "Da più di 20 anni frequentiamo con continuità Milano Marittima. Per noi è motivo di orgoglio aver contribuito a preservare questa importante storia"

Il sindaco di Cervia Massimo Medri ha incontrato Roberta Caprari delegata alle attività di responsabilità sociale della ditta Caprari di Modena, che ha donato una pompa sommersa a salvaguardia del bunker Regelbau a Milano Marittima. All’incontro era presente anche la Delegata alle Bellezze e Beni culturali consigliera Federica Bosi.

Sono tre i bunker tedeschi della Seconda guerra mondiale ritrovati durante i lavori del nuovo lungomare di Milano Marittima, ora restaurati e visitabili. Il Regelbau 668, testimonianza considerevole dell’archeologia moderna, è particolarmente interessante in quanto all'interno è conservato un murales con una frase del poeta tedesco Schiller.  La pompa è indispensabile per evirare che infiltrazioni d’acqua danneggino il restauro della struttura, così da preservare il recupero del bunker.

L’azienda Caprari, specializzata nella produzione pompe, motori sommersi ed elettropompe centrifughe, da anni ha sviluppato un programma di Corporate Social Responsibility che include sistemi di gestione ambientale, ottimizzazione dell’uso dell’energia, ricerca e innovazione, supporto alle comunità locali e progetti internazionali. Il progetto a sostegno del recupero del bunker di Cervia rientra in questa visione di solidarietà nei confronti del territorio e della cultura.

Così ha commentato Roberta Caprari: “Da più di 20 anni io e la mia famiglia frequentiamo con continuità Milano Marittima sia d’estate e che d’inverno, la nostra passione per la storia e le tradizioni dei posti in cui viviamo ci ha fatto scoprire anche la storia di Milano Marittima, dalla sua nascita sino ai giorni nostri. Conoscevamo quindi già l’esistenza dei bunker del territorio, dell’aeroporto degli alleati in pineta, la storia delle ville liberty e delle colonie. Siamo dunque sostenitori, frequentatori e amanti del territorio cervese e della sua storia, ed è per noi motivo di orgoglio l’aver contribuito a preservare questa importante storia con la donazione di una pompa sommersa per il recupero del bunker”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano Marittima, l'azienda dona una pompa sommersa per salvare il bunker della seconda guerra mondiale
RavennaToday è in caricamento